Niente musica in viale Regina Margherita: le proteste di artisti e commercianti [AUDIO]

Tante le critiche: gli organizzatori lamentano il poco preavviso e la mancanza di dialogo

Non è stata digerita l’ordinanza sindacale che vieta l’intrattenimento musicale in viale Regina Margherita per permettere al Luglio Musicale di svolgere le prove delle Opere al teatro Giuseppe Di Stefano ubicato dentro la villa comunale.

È decisamente sconsolato Paolo Genovese, titolare della gelateria La Cremolosa che la redazione di Trapanisi.it ha intervistato per capire l’umore dei commercianti.

“Capiamo il senso della ordinanza sindacale e la riteniamo giusta. Purtroppo avremmo voluto un confronto prima che arrivasse questa decisione per poter avanzare delle alternative in modo da non scontentare nessuno. Avevamo previsto 70 serate in questa stagione, metà salteranno. Eravamo a conoscenza delle Opere e delle prove generali, la nuova ordinanza ci vieta di far musica anche durante le altre giornate di prova. Le tempistiche ci hanno buttato a terra”.

Molto critica anche la cantante Sabrina Grimaudo: “Ditemi voi se è mai possibile, civile e normale che, nel bel mezzo di una programmazione musicale concentrata in soli 3 mesi scarsi, si possano emettere ordinanze che vietano alcune serate musicali ad alcuni gruppi musicali (noi compresi) solo perché altri illustri esponenti della pagina culturale della nostra città (indovinate voi chi) pretendono il silenzio assoluto durante le loro prove nell’area limitrofe allo svolgimento delle suddette serate. Suddette serate programmate in largo anticipo e concordate civilmente con i gestori dei locali organizzatori e la disponibilità dei gruppi partecipanti. Ditemi voi se è ancora possibile, nel 2021 asservirsi ad un potere che esula sempre più da qualsiasi potere dell’Amministrazione cittadina e che sembra avere paura di una denuncia, querela o non so che”.

Anche Nuelle si schiera contro l’Ordinanza. “Questa ordinanza non la capisco, per il semplice fatto che, fino allo scorso anno, si è lavorato tutti, senza problemi e senza pestarci i piedi. Sapevamo quando il Luglio provava e si iniziava una volta terminate le prove, oppure si prendevano le serate anche in funzione di ciò, in totale collaborazione. Sarebbe bastato, a mio avviso, sedersi con i gestori dei tre locali in questione (che peraltro hanno speso soldi di SIAE, pubblicità e sicuramente altro), e stabilire le date in cui poter fare musica”.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed era rimasto tutta la notte all'addiaccio. Stamattina lo ha trovato un turista
Dopo le Irregolarità rilevate da Polizia Municipale e NAS
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino