Nasce “Accademia del tonno rosso”, il partenariato per valorizzare il tonno e i suoi luoghi

Sarà curato dall'associazione temporanea di scopo tra la "Nino Castiglione" e "Centomedia Lode"

Valorizzare la storica tradizione del tonno rosso in Sicilia frutto tramite un partenariato fra pubblico e privato per promuovere la conoscenza del tonno e delle tonnare. Con questa missione nasce l'”Accademia del Tonno rosso in Sicilia”, il progetto della Regione Siciliana, dell’Assessorato regionale Pesca mediterranea, a cura dell’associazione temporanea di scopo tra Centomedia Lode srl e Nino Castiglione srl, presentato oggi a Palazzo Orléans e realizzato con fondi comunitari del Po Feamp 2014-20.

L’iniziativa punta a promuovere la diffusione, soprattutto fra i giovani, di conoscenze sul tonno e sui luoghi del tonno – in Sicilia si contano un centinaio di tonnare – oltre che sui valori nutrizionali del tonno, della pesca sostenibile e della salvaguardia dell’ecosistema marino.

«Si tratta di un esperimento di partenariato che darà frutti concreti. L’Accademia del tonno rosso e la Regione Siciliana, le istituzioni private, le Università insieme – ha commentato il presidente Nello Musumeci – per valorizzare, promuovere e approfondire la conoscenza sulla tradizione storica del tonno e delle tonnare. Una materia che presenta caratteristiche da un lato di carattere culturali, dall’altro di natura economica, perché avrà inevitabilmente una ricaduta positiva sul territorio. Mi sembra un’iniziativa originale e interessante in una terra come la Sicilia, dove la pesca e la lavorazione del tonno rosso hanno scritto una delle pagine più importanti della storia produttiva dell’Isola».

«Questo progetto è fortemente voluto dal nostro governo che punta allo sviluppo socio-economico del territorio a partire dalle sue risorse – sottolinea l’assessore alla Pesca, Toni Scilla – Dietro l’attività del tonno in Sicilia c’è storia, tradizione, cultura che vanno valorizzate, grazie alla sinergia tra mondo politico-istituzionale e imprenditoriale, per consentire a questo settore di fare un ulteriore salto di qualità e conquistare i mercati internazionali».

«Il progetto prende il nome di Accademia perché fin dalle origini ha assunto un taglio formativo e informativo, coinvolgendo il mondo accademico e le realtà imprenditoriali economiche che ruotano attorno al mondo del tonno – spiega Maurizio Scaglione, presidente dell’Ats che cura il progetto – Il progetto è stato pensato come fortemente inclusivo e aperto a realtà diverse, basti pensare che in Sicilia insistono ben 80 aziende di trasformazione del pesce e prevede numerose iniziative che saranno realizzate con la regia del dipartimento Pesca».

L’Accademia sarà anche un baricentro formativo professionale ed informativo di alto profilo, per creare o riqualificare figure professionali specializzate (come, ad esempio, operatori di tonnara o addetti alla trasformazione del tonno), in stretta collaborazione con gli istituti scolastici e gli atenei di Palermo e Messina, l’Istituto di Biologia Marina del Consorzio Universitario di Trapani e soggetti privati, quali imprenditori del mercato del tonno, come l’azienda Nino Castiglione srl.

Il progetto prevede l’istituzione di una Biblioteca del Tonno e della Tonnara (con sede all’interno dei locali della Tonnara di Favignana), in collaborazione con le Università siciliane e sotto l’egida della Regione Siciliana, che oltre ad essere sede di centro informativo di alto profilo, sarà il punto di riferimento di iniziative di carattere formativo professionale in collaborazione con gli istituti scolastici e gli atenei siciliani.

Le molteplici attività del progetto declinate secondo il concetto di tonno vanno dalle conferenze e incontri tematici alle campagne di informazione e sensibilizzazione per i consumatori, anche attraverso il portale on line plurilingue accademiadeltonnorossoinsicilia.it, collegato al sito istituzionale della Regione Siciliana. Il portale costituirà il riferimento informativo, documentale e di erogazione di servizi, in particolare formativi (e-learning) nonché di progetti integrati di comunicazione, informazione, a livello regionale e locale.

In programma anche diversi eventi tra Palermo, Trapani/Favignana e Siracusa in concomitanza con la “Giornata Mondiale del Tonno”, che si celebra il 2 maggio. La manifestazione annuale è destinata a diventare, uno degli appuntamenti di riferimento per tutti gli operatori della filiera, ponendo al centro di tutti gli eventi il capitale umano e il patrimonio materiale e immateriale che ruota intorno al tonno e alle Tonnare.

Prevista anche l’attivazione del “TunaFarm”, progetto di animazione delle Tonnare siciliane con attività ludico-didattico educative rivolte ai giovani, che, in prospettiva, potrà evolversi in incubatore d’impresa per start-up nell’ambito del pescaturismo.

Il progetto “Accademia del tonno rosso” prevede, fra le altre cose, anche la produzionei di video-ricette di valore divulgativo e formativo, rivolte sia al mondo degli operatori che dei consumatori, con il coinvolgimento di alcuni dei migliori chef della Sicilia, sia all’interno degli stabilimenti di trasformazione del prodotto tonno.

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Inaugurato stamane a Custonaci il presidio rurale dei Vigili del Fuoco. Si tratta di un importante potenziamento delle squadre operative in assetto AIB, per fronteggiare eventuali incendi boschivi, di vegetazione e di interfaccia che affliggono ogni anno la provincia di Trapani e la Sicilia, determinando ingenti danni al patrimonio...
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese