Morto nel carcere di Torino il pacecoto Vito Marino

Stava scontando l'ergastolo nel carcere di Torino per l'uccisione della famiglia Cottarelli

E’ morto nel carcere di Torino, dove si trovava recluso, il 55enne Vito Marino, di Paceco. A trovarlo privo di vita stamane nella sua cella sono stati i poliziotti penitenziari. Il magistrato di turno della Procura di Torino ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso.

Marino stava scontando l’ergastolo per l’uccisione della famiglia Cottarelli compiuta a Brescia nell’agosto 2006.
Figlio del boss di Paceco, Girolamo, soprannominato “Mommu u nanu” ucciso nelle campagne trapanesi nel 1986, dopo la condanna per la strage di Brescia, Marino era stato latitante per due anni per poi arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile di Trapani in un ovile nelle campagne di Vita.
Nel 2020 aveva subito la confisca del suo patrimonio per un valore di circa 15 milioni di euro.

Il nome di Marino era emerso nell’ambito di un’indagine della Procura di Trapani e della Squadra Mobile per una maxi truffa all’Unione Europea su fondi destinati agli investimenti industriali in Agricoltura. L’imprenditore Angelo Cottarelli avrebbe fornito a Vito Marino e a suo cugino Salvatore Marino le fatture gonfiate che gli servivano per la truffa milionaria.

Movente della strage in cui, oltre all’imprenditore, furono uccisi la moglie e il figlio diciassettenne, il recupero di crediti – oltre 1 milione di euro – vantato da Marino che la mattina della strage cercò inutilmente denaro contante nell’abitazione della famiglia.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Su sei aziende agricole controllate, riscontrate irregolarità in quattro
Resi noti i risultati dell'annuale sondaggio sul gradimento dei cittadini commissionato da Il Sole 24 Ore
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Tre giovani di prospettiva che vanno ad arricchire la rosa a disposizione di Torrisi
A inaugurare la nuova edizione è stata la cantante Simona Trentacoste
Il difensore ha totalizzato 142 presenze in Serie C
Per la gestione dei migranti che arrivano sull'isola

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Da via Mazzini verso piazza Ciullo e il Santuario della Madonna dei Miracoli
Formazione per il rilascio della qualifica di smart coach
Esperienze culturali, artistiche e gastronomiche pensate per soddisfare tutti i gusti e le età
Il consigliere comunale di opposizione critico con l'amministrazione Stabile
Incontri, proiezioni e spettacoli nel segno di Troisi per il 30° anniversario del film “Il Postino”