Monte Erice, al via i lavori per l’installazione dei guard-rail sul percorso

In cinque tratti della la strada regionale Immacolatella–Erice sulla quale sarà disputata la cronoscalata

Avviati i lavori per il collocamento temporaneo di 325 metri di doppio guard-rail, a protezione dei piloti e di alcuni tratti di muri in pietra, lungo la strada regionale Immacolatella–Erice sulla quale sarà disputata la cronoscalata Monte Erice.

La richiesta dell’Automobile Club Trapani, organizzatore della gara automobilistica valida per il Campionato Italiano Velocità della Montagna, per il Trofeo Italiano Velocità Montagna e per il Campionato Siciliano Velocità Montagna ed in programma dall’1 al 3 settembre, è stata accolta dal Libero Consorzio Comunale di Trapani, l’Ente che gestiste la strada che conduce al borgo medievale della Vetta: gli operai sono già al lavoro per l’installazione.

Gli interventi si sono resi necessari in seguito alle prescrizioni della giunta sportiva Aci Sport e prevedono la collocazione, in cinque tratti, della barriera metallica per garantire la massima sicurezza ai partecipanti e agli automobilisti nella fase pre-gara.
I tratti interessati vanno dal km 2,445 al km 2,465, dal km 2,790 al km 2,830, dal km 4,105 al km 4,170, dal km 5,158 al km 5,218 e, infine, dal km 5,628 al km 5,778, il tornante della “Casazza”.

I lavori sono stati possibili grazie all’accordo fra l’Automobile Club Trapani ed il Libero Consorzio Comunale di Trapani e Giovanni Pellegrino, presidente Ac Trapani, ha voluto sottolineare l’importante collaborazione ricevuta da Raimondo Cerami, commissario straordinario del Libero Consorzio, e dagli uffici dell’Ente, sulla necessità di avviare i lavori per consentire lo svolgimento della Monte Erice. L’evento sportivo più longevo del territorio catalizzare le attenzioni di sportivi e appassionati, a dimostrazione dello “storico” legame che esiste tra la cronoscalata e il territorio.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza