Misure anti Covid in Sicilia, nuova ordinanza del presidente della Regione

Il provvedimento è già entrato in vigore e lo resterà fino al prossimo 31 dicembre

Scattano in Sicilia ulteriori misure di prevenzione anti Covid in vista delle festività natalizie. A prevederle è l’ordinanza contingibile e urgente numero 99 adottata dopo la relazione dell’Assessorato alla Salute e firmata ieri dal presidente della Regione Nello Musumeci. Il provvedimento è già entrato in vigore e lo resterà fino al prossimo 31 dicembre.

Si amplia l’obbligo di tampone per chi viaggia e si impone ai cittadini al di sopra dei 12 anni di avere sempre con sè la mascherina e di indossarla non solo al chiuso ma anche all’aperto “se si è nel contesto di presenze di più soggetti in luoghi particolarmente affollati. Si è dispensati – recita l’ordinanza – solo quando ci si trova tra congiunti o conviventi”.

Per quanto riguarda il tampone, dovranno sottoporsi all’esame, nei porti e aeroporti siciliani, anche i viaggiatori che arrivano dalla Germania e dal Regno Unito. Attualmente il controllo è già previsto per chi proviene, o vi abbia transitato nei 14 giorni precedenti, dagli Usa, Malta, Portogallo, Spagna, Francia, Grecia e Paesi Bassi.