Misteri di Trapani: restaurato il gruppo “La lavanda dei piedi”

Venerdì convegno di fine lavori e trasporto straordinario nella Chiesa del Purgatorio

Venerdì prossimo 30 Luglio alle ore 18 presso la chiesa del Collegio a Trapani si terrà la presentazione dei lavori di manutenzione straordinaria del gruppo dei “Misteri” affidato ai pescatori “La lavanda dei piedi”. Il programma prevede: l’apertura dei lavori affidata a Diego Casano, i ringraziamenti di Antonino Carpitella, capo console in carica. Durante la manifestazione verrà proiettato il trailer del film-documentario realizzato da Enrico Pollari.

Interverranno: don Alberto Genovese, biblista e rettore della chiesa del Purgatorio che terrà un momento di riflessione sul passo evangelico della lavanda dei piedi (GV13,1-15) il grembiule e il servizio; Pietro Barraco, direttore dei lavori che analizzerà le 4 vedute di Trapani dipinte sui cartigli della vara; Elena Vetere e Nicolò Miceli restauratori che illustreranno gli interventi svolti.

Ad accompagnare la serata ci saranno dei brevi momenti musicali tenuti da Antonella Scalia al Violino e Francesca Fundarò al Violoncello.

Al termine della manifestazione il Gruppo Sacro sarà riportato presso la chiesa del Purgatorio con un trasporto in preghiera, nel rispetto delle attuali normative Covid19.

I lavori di manutenzione straordinaria che da alcuni mesi hanno interessato il Sacro Gruppo dei Misteri La Lavanda dei Piedi, affidato da 400 anni al ceto dei pescatori (per l’esattezza lo scorso 6 aprile si è fatta memoria dei 4 secoli trascorsi dall’affidamento) sono stati realizzati grazie al contributo di alcuni privati: la Cattolica Assicurazioni (agenzia generale Palermo stadio De Gasperi) e la ditta Elektromarket di Barone con il supporto della Tipografia Galatioto, del fotografo Enrico Pollari e degli stessi componenti dell’Associazione “LA LAVANDA DEI PIEDI CETO PESCATORI”.

Le operazioni svolte sull’opera hanno previsto un ripristino delle condizioni generali estetiche e strutturali delle sculture e della vara, con la rimozione della vernice e dei ritocchi alterati, la risarcitura della tela sgranata, la stuccatura delle lacune, la reintegrazione pittorica e la verniciatura finale.

La manutenzione è stata eseguita da Elena Vetere e Nicolò Miceli della Partenope Restauri, Pietro Barraco ha diretto i lavori sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza ai Bene Culturali di Trapani, affidata a Bartolomeo Figuccio e a Tommaso Guastella funzionari della stessa.

I lavori si sono svolti presso la sede della stessa Associazione che cura il Gruppo durante l’anno, purtroppo a causa dell’attuale emergenza sanitaria il cantiere non si è potuto rendere fruibile al popolo dei Misteri e ai turisti. Nei prossimi giorni, si potrà apprezzare il lavoro svolto attraverso un film-documentario realizzato da Enrico Pollari.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
In questa data si celebrano la fine dell'occupazione nazifascista e la Resistenza
Forgione: "Il mondo deve ripudiare la guerra sempre e comunque"
Dal 26 al 29 aprile nel centro storico cittadino
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sentenza con la formula “perché i fatti non costituiscono reato”
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino