Misiliscemi, legge non impugnata dal Consiglio dei Ministri

Il Consiglio dei Ministri ha riconosciuto legittimo il percorso legislativo. Lo Curto: "Oggi arriva la bollinatura definitiva che fa trionfare la democrazia rendendo giustizia ad un percorso seguito sotto il profilo formale e sostanziale"

L’Associazione Misiliscemi, nella giornata del 13 aprile 2021, ha appreso con enorme soddisfazione che il Consiglio dei Ministri, riunito sotto la presidenza del Presidente Mario Draghi, ha confermato la legittimità della Legge n. 3 del 10 febbraio 2021, che, ricordiamo, istituisce il nascente Comune di Misiliscemi, riconoscendone la legittimità e il percorso sino ad oggi intrapreso.

Il Consiglio dei Ministri ha riconosciuto legittimo il percorso legislativo, non impugnando tale provvedimento, che ricordiamo è stato ratificato nei mesi scorsi dall’Assemblea Regionale Siciliana.

Adesso si attende la nomina del commissario straordinario, al quale l’associazione Misiliscemi promette il supporto necessario per arrivare alle elezioni per la formazione del nuovo Comune.

“Si corona così il sogno di tanti cittadini misilesi che hanno fatto dell’autodeterminazione una bandiera di libertà e democrazia coinvolgendo anche il parlamento regionale che ha legiferato in merito. Ho sposato la loro causa sin dall’inizio, sostenendo la loro battaglia e le loro ragioni. Da troppo tempo, infatti, vivevano una condizione di marginalità rispetto all’amministrazione cittadina di Trapani. Nonostante siano stati tanti i menagrami durante l’iter che ha portato alla legge istitutiva e persino dopo, auspicando alcuni anche lo stop da parte del Consiglio dei Ministri, oggi arriva la bollinatura definitiva che fa trionfare la democrazia rendendo giustizia ad un percorso seguito sotto il profilo formale e sostanziale”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

“Ho sempre sostenuto nel merito che il parlamento siciliano non poteva macchiarsi di quella arroganza istituzionale che in molti cercavano di sollecitare con un voto contrario a chi, invece, aveva seguito un iter previsto dalla Costituzione e dalle leggi regionali. Ha trionfato – continua la deputata – la democrazia ed ora si apre la fase di costituzione dell’Ente che definirà anche i confini territoriali estendendoli in un’area che comprende i comuni di Trapani, Marsala e Paceco e presto potranno essere celebrate anche le elezioni a suffragio universale per la scelta del sindaco e dei consiglieri comunali. Sono certa che Misiliscemi si fonderà su un progetto solido orientato allo sviluppo ed alla sostenibilità economica. È la vittoria del principio di partecipazione democratica e di autodeterminazione dei popoli che mi è particolarmente caro”.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello