Misiliscemi, inaugurato l’asilo nido di Ballottella a Rilievo

I lavori sono stati avviati nel 2016, quando la Regione e il Comune di Trapani (in quel momento responsabile dell'area, prima della creazione del nuovo Comune di Misiliscemi) hanno approvato il finanziamento per la realizzazione

È stato inaugurato, ieri, il primo asilo nido comunale a Rilievo, piccola frazione nel comune di Misiliscemi. La struttura si trova in contrada Ballottella, presso l’ex scuola chiusa e inutilizzata da tempo. Dopo anni di lavori e progetti, l’asilo nido è stato ufficialmente aperto al pubblico.

I lavori sono stati avviati nel 2016, quando la Regione e il Comune di Trapani (in quel momento responsabile dell’area, prima della creazione del nuovo Comune di Misiliscemi) hanno approvato il finanziamento per la realizzazione dell’asilo nido. Il finanziamento complessivo ammontava a 710 mila euro, di cui 603 mila provenienti dalla Regione e 107 mila dal Comune di Trapani.

All’inaugurazione hanno partecipato alcuni alunni del territorio, il sindaco di Misiliscemi Salvatore Tallarita insieme alla sua Giunta, e numerosi genitori. La struttura è attrezzata per accogliere bambini dai 3 mesi ai 3 anni e dispone di vari comfort, tra cui una cucina, una stanza con lettini per il riposo e spazi per attività ludiche.

Il sindaco Tallarita, secondo quando riportato dal Giornale di Sicilia, ha dichiarato che rendere funzionante questa struttura è motivo di orgoglio, poiché è dedicata ai bambini, contribuendo così alla formazione ed educazione della comunità. L’assessore all’Istruzione del Comune di Misiliscemi, Barbara Mineo, ha sottolineato l’importanza della giornata, definendola un passo significativo per la comunità. L’apertura dell’asilo nido rappresenta una conquista per le famiglie del territorio, che ora possono contare su una struttura locale anziché iscrivere i propri figli in strutture fuori dal Comune.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi