Minaccia una famiglia con un falcetto, i Carabinieri denunciano un 40enne a Mazara del Vallo

L'uomo voleva ottenere del denaro che gli spettava per un lavoro eseguito

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Mazara del Vallo hanno denunciato un 40enne per i reati di minaccia, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone.

Su ordine della Centrale Operativa, una pattuglia è intervenuta in tia Potenza dove era stata segnalata una lite in corso. Giunti sul posto i militari dell’Arma hanno accertato che l’uomo si era presentato presso l’abitazione di una famiglia di Mazara del Vallo chiedendo del denaro per un lavoro di muratura effettuat in precedenza.

Impugnando un falceetto, aveva minacciato i componenti della famiglia di pesanti ritorsioni se non avesse ottenuto subito quanto gli spettava. Nel corso della discussione, inoltre, il 40enne avrebbe strattonato con forza una donna al quinto mese di gravidanza, spingendola contro un’auto in sosta.

L’intervento dei Carabinieri ha evitato più gravi conseguenze. Il falcetto, che l’uomo aveva nascosto sotto il sedile della sua auto, è stato sequestrato.