Migranti, trasferimenti a rilento dall’ex hub vaccinale di Trapani

Ancora 400 richiedenti asilo attendono di essere collocati negli appositi centri di accoglienza

Sono ancora in attesa di essere condotti nei centri di accoglienza per asilo 400 dei 1.500 migranti trasferiti negli ultimi dieci giorni dall’hotspot di Lampedusa a Trapani e ospitati presso l’ex hub vaccinale di contrada Cipponeri, un immobile di proprietà del Comune.

Nella struttura, che non è assolutamente idonea a tale scopo, sono presenti, per la quasi totalità, persone provenienti da Paesi subsahariani. Tra di loro anche donne e minorenni. Ad occuparsi di loro i volontari della Croce Rossa Italiana, c’è anche la presenza di sanitari, garantita dall’Asp.

Le condizioni di vita, attualmente, sono a dir poco precarie come si nota già nel perimetro di quello che nacque come Centro per l’integrazione dei migranti, costruito su un terreno confiscato, che è vigilato dalle Forze dell’Ordine.

I migranti sostano fuori dall’immobile in cemento armato, molti seduti o sdraiati a terra, altri su brandine. Abbiamo notato alcuni bagni chimici collocati all’aperto.
C’è sporcizia anche fuori dalla struttura, tra gli olivi che la circondano.
“Qui mangiamo male – dicono – non sappiamo quello che succede, non abbiamo modo di comunicare con le nostre famiglie”.

“Ci hanno raccontato che l’Italia è bella – ha commentato un giovane – e non pensavamo di trovarci in queste condizioni. Posso dire che siamo stati trattati meglio a Lampedusa che qui”.

Da Lampedusa a Trapani, dallo scorso 14 settembre, sono stati effettuati tre trasferimenti sulla terraferma per alleggerire il numero di migranti presenti nella struttura dell’isola.
Da Pantelleria a Trapani, invece, sono stati condotti al Centro di permanenza per i rimpatri di contrada Milo 250 cittadini tunisini.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Disposti il divieto di avvicinamento e il sequestro preventivo di 174.350 euro
Per presentare le loro candidature nell'ambito di progetti a beneficio di persone in difficoltà economiche
A carico dei due sono risultate anche due condanne per diversi reati
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Si alterneranno tre spettacoli, dedicati a bambine, bambini e alle loro famiglie, dal 27 luglio al 16 agosto
In un’atmosfera suggestiva, gli spettatori potranno godere di spettacoli musicali immersi nei vigneti della cantina Baglio Oro
Questo progetto collettivo è il risultato di un intenso anno di riflessione e ricerca da parte di 41 fotografi contemporanei
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani