Migranti, nessun positivo al Covid tra gli oltre 800 arrivati ieri a Trapani

Tutti, comunque, staranno in quarantena per 10 giorni e poi saranno nuovamente sottoposti a tampone

Nessuno degli 847 migranti – di cui 53 donne e 170 minori – arrivati ieri al porto di Trapani a bordo della “Sea-Eye 4”, è risultato positivo al Covid ai tamponi rapidi effettuati al momento dello sbarco.

Tranne i minori, destinati ad appositi centri di accoglienza, e ad alcune donne che sono state condotte in ospedale, tutti sono stati comunque trasferiti per il previsto periodo di quarantena preventiva – si tratta di dieci giorni di isolamento – sulle due navi, la “Azzurra” e la “Adriatico” entrate ieri in porto per accoglierli. La prima ha fatto ritorno davanti alle coste di Siracusa mentre seconda ha lasciato stamane il molo Ronciglio per posizionarsi in rada.

Al termine della quarantena, i migranti richiedenti asilo saranno dislocati negli appositi Centri in Sicilia e in altre regioni italiane. Di ieri la notizia della disponibilità di diversi Comuni della Germania di accogliere i migranti tratti in salvo dell’equipaggio della ong tedesca.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale