Michele La Ginestra in scena al Teatro Ariston

La regia dello spettacolo che andrà in scena domani sera porta la firma di Roberto Ciufoli

A chiudere la rassegna “Trapani Vivi il teatro” organizzata dal Teatro Ariston e dalla Oddo Management, sarà Michele La Ginestra, assoluto show man dello spettacolo teatrale che porterà sul palco dell’Ariston “M’accompagno da me”, uno show che riserva momenti di rara comicità, di gioiosa spensieratezza ed anche di riflessione.

La regia dello spettacolo porta la firma di Roberto Ciufoli e vede il protagonista, Michele La Ginestra, “recluso” su un palco abbandonato, che per magia del suo amico “teatro”, si trasforma in un’improbabile aula giudiziaria, nella quale vedremo passare avvocati, imputati, incredibili personaggi delle favole, persino un prete… tutti intenti a dialogare con un giudice immaginario, non tanto dei reati commessi, ma delle loro problematiche esistenziali.

Michele la Ginestra è conosciuto al grande pubblico per le sue apparizioni televisive in fiction (Nero Wolfe – Rai1, Immaturi la serie, Matrimoni ed altre follie, I Cesaroni, Amiche mie e Nati Ieri – Canale 5), programmi di intrattenimento (Colorado – Italia 1 – Don Michele) e spot pubblicitari (è il testimonial della De Cecco); oltre per aver condotto I fatti vostri su Rai 2 e Solletico su Rai 1, da Settembre 2014 è stato “giudice” a Cuochi e fiamme su La 7, opinionista in Torto o Ragione su Rai 1, unico protagonista di “Stasera cucina Michele” su Fox Life e ha condotto “Dolci Tentazioni” su Alice TV. Dal 2017 è uno dei conduttori di punta della prima serata di TV2000: “I magnifici 7”, “ll programma del secolo” e “Questa è vita”. Ha partecipato a vari film (Il sole negli occhi di Pupi Avati, Immaturi di Paolo Genovese, Viva l’Italia e Nessuno Mi Puo’ Giudicare di Massimiliano Bruno, Pazze di Me di Fausto Brizzi), anche se rimane, soprattutto, un protagonista della scena teatrale: ha partecipato come attore, regista o autore a circa 100 spettacoli teatrali; tra tutti, indimenticabile il suo Rugantino al Teatro Sistina ancora in giro nei migliori teatri italiani.

Lo spettacolo di domani, giovedì 28 aprile, avrà inizio alle 21.30. L’accesso in sala sarà già consentito a partire da 45 minuti e fino a 5 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. In ottemperanza a quanto disposto dal Governo l’accesso è consentito esclusivamente agli spettatori muniti della Certificazione verde COVID-19 rafforzata (cosiddetto Super green pass). Tutti gli spettatori devono essere provvisti di mascherina di tipo ffp2 in buono stato di conservazione, che dovrà essere indossata durante lo svolgimento dell’evento e in occasione di qualsiasi spostamento.

I biglietti sono in vendita online sulla piattaforma Liveticket oppure presso il botteghino del Teatro Ariston di Trapani. Info al 342/0330263.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione