Meteo, ancora maltempo nel Trapanese

Allerta gialla per tutta la provincia,

Ancora maltempo nella provincia di Trapani e nel resto della Sicilia per la giornata di oggi, 11 gennaio.

Il bollettino diffuso dalla Protezione civile regionale siciliana colloca l’intero territorio dell’isola in zona gialla, cioè livello di “attenzione”.

Oggi sono attese piogge pparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori nord-orientali, con quantitativi cumulati generalmente moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sul resto dell’Isola, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati. Temperature senza particolari variazioni, venti meridionali sui settori centro-occidentali.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie