Mercoledì 25, sit-in per Castelvetrano e Campobello, insieme, contro la Mafia

Lo slogan: “La Sicilia è nostra e non di Cosa Nostra”. Il primo cittadino: “Vi esorto a partecipare”

La Città di Castelvetrano aderisce al sit-in antimafia del 25 Gennaio, promosso insieme al vicino Comune di Campobello di Mazara, guidati dal sentimento unico, sintetizzato dallo slogan “La Sicilia è nostra e non di Cosa Nostra”. Saranno due i cortei cittadini che, simbolicamente si ricongiungeranno davanti il primo covo dell’ex latitante Matteo Messina Denaro, catturato lo scorso lunedì 16 gennaio, sito in via Cb31 (Vicolo San Vito) a Campobello.

I cittadini di Campobello si raduneranno in via Vittorio Emanuele n.254, davanti la chiesa “Madonna di Fatima”, mentre i cittadini di Castelvetrano si incontreranno presso l’ex concessionaria Mocar, uno degli ultimi edifici appartenenti al comune, gestito dall’Agenzia dei beni confiscati alla mafia. I sindaci Alfano e Castiglione hanno esteso l’invito a tutti i sindaci e alla cittadinanza della provincia, e non solo, con l’obiettivo di promuovere una vera rivoluzione civile, come quella dei lenzuoli bianchi di Palermo, all’indomani delle stragi di Capaci e via d’Amelio, sensibilizzando il territorio sull’alto valore della legalità e della lotta alla criminalità organizzata.

“Lancio un appello a tutta la cittadinanza, – afferma il Sindaco Enzo Alfano – affinché mercoledì 25 Gennaio, alle ore 16.00, possiamo essere tutti uniti contro la mafia, diventando un’unica sola voce contro questo mostro, che attanaglia la nostra terra. Abbiamo invitato tutti i sindaci della provincia di Trapani, che all’unanimità stanno aderendo a questa manifestazione di ripudio alla mafia. – conclude il primo cittadino – Esorto ogni singolo castelvetranese a presenziare, per dimostrare che Castelvetrano è abitata da gente onesta e laboriosa”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Firmato protocollo tra Asp, Uffici giudiziari di Trapani e Marsala e UEPE
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Ottenuto il parere favorevole della Commissione Attività produttive dell'ARS
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile