Mazara, minaccia i suoi familiari e i Carabinieri, arrestato un 48enne

Dovrà rispondere dei reati di evasione e violenza e minacce a pubblico ufficiale il pluripregiudicato 48enne G.G. che era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, arrestato dai Carabinieri di Mazara del Vallo.

I militari sono intervenuti presso un’abitazione dove l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, minacciava di morte i suoi familiari.

Alla loro vista, dopo averli minacciati, ha tentato la fuga ma è stato bloccato tempestivamente e condotto negli uffici dove ha mantenuto il suo atteggiamento violento tanto da danneggiare, con calci e pugni alcune porte, motivo per cui è stato denunciato anche per danneggiamento aggravato.

Il trambusto negli uffici del Comando Compagnia non si è placato perché vi si è presentato il figlio dell’arrestato il quale, in evidente stato di agitazione, invocava la liberazione del padre e minacciando i militari, un comportamento che gli è valsa la denuncia.
L’arresto è stato convalidato dal giudice che ha disposto il ritorno agli arresti domiciliari del 48enne.

Sempre i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo hanno denunciato a piede libero per evasione un 46enne, già
sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo è stato trovato fuori dalla sua abitazione senza giustificato motivo.

Un 55enne salemitano, invece, è stato denunciato perché, durante controlli alla circolazione stradale, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti tossicologici. I militari dell’Arma hanno denunciato anche un 45enne mazarese perché sorpreso alla guida in stato di alterazione psicofisica e risultato positivo all’uso di cocaina e cannabinoidi e altri due soggetti per guida senza patente perchè mai conseguita o perchè ritirata.

Giornata contro l’omotransfobia, il corteo a Trapani

Iniziativa di Arcigay Trapani Shorùq
Gli è stata notificata la misura cautelare del divieto di dimora a Cefalù
Il 24 maggio la presentazione nella sala conferenze Museo Pepoli a Trapani
Sono sette, in totale, gli imputati condannati nel processo nato dall'inchiesta su tangenti negli appalti della Sanità pubblica in Sicilia
Presenti la comandante della Compagnia di Alcamo, Chiara Petrone, e la vice comandante della locale Stazione, marescialla  Stefania Paoloni
Per diffondere una cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale utile a compiere scelte consapevoli

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Cultura, momenti di spensieratezza ma anche occasione di confronto con altre realtà
Iniziativa del Parco Nazionale Isola di Pantelleria con il Comune e in collaborazione con EBAT
Per le famiglie in situazione di disagio economico certificato dall'ISEE
La formazione di mister Torrisi passa comunque in semifinale