Mazara del Vallo, la Polizia Municipale denuncia un giovane per fuga ed omissione di soccorso dopo incidente stradale

Alla guida di una Lancia Ypsilon ha investito un giovane in scooter e una vettura

Alla guida di una Lancia Ypsilon ha investito un giovane in scooter e una vettura dandosi poi alla fuga. Individuato e denunciato dalla Polizia Municipale di Mazara del Vallo l’automobilista responsabile dell’incidente stradale avvenuto nella serata del 7 luglio scorso nei pressi della via Bessarione. In quell’occasione è rimasto ferito un centauro.

Giunti sul posto, i vigili urbani hanno notato al centro della carreggiata un ciclomotore Aprilia Scarabeo, distrutto, la cui ruota anteriore era finita in vicino campo incolto ad oltre 20 metri dal luogo dell’impatto. Dalle prime informazioni acquisite, era emerso che il conducente di un’utilitaria, nel sorpassare la colonna di veicoli che rientravano dalla località balneare di Tonnarella, aveva invaso la corsia opposta investendo un giovane mazarese in sella al suo scooter e, successivamente, un’auto il cui conducente, per evitare l’impatto frontale, era salito sul marciapiede alla propria destra. Dopo l’urto, il pirata della strada aveva proseguito la sua corsa in direzione del centro cittadino, omettendo di fermarsi e di prestare soccorso ferito che era stato dapprima trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Mazara del Vallo e successivamente trasferito all’ospedale di Palermo per il trauma faccial riportato. Il ragazzo non è in pericolo di vita.

L’immediata attività investigativa portata avanti dagli uomini del Comando di Polizia Municipale, grazie alle testimonianze dei presenti raccolte e alle immagini degli impianti di videosorveglianza pubblici e privati, ha consentito di individuare il veicolo che si era dato alla fuga: una Lancia Ypsilon nuovo modello di colore scuro, che appariva chiaramente danneggiato nella parte anteriore. Da lì si è risaliti all’identità del conducente che, ieri mattina, è stato condotto negli uffici del Comando di Polizia Municipale e denunciate alla competente alla Procura della Repubblica per fuga e omissione di soccorso. La patente di guida, conseguita da poco più di tre anni, gli è stata ritirata e trasmessa alla Prefettura di Trapani per i successivi adempimenti di competenza.

Riguardo ad un altro incidente verificatosi nella stessa serata del 7 luglio sul lungomare cittadino, la Polizia Municipale esclude che possa essere collegato allo stesso veicolo perché si è trattato di un incidente autonomo e non ha coinvolto altri mezzi.

Venti anni di Arte a Trapani da Diart al San Rocco [AUDIO]

Don Liborio Palmeri questa sera ricorderà una storia tutta trapanese
Situati in contrada Cozzogrande, chiusi tempo fa per presenza di nitrati
Da 2 a 3 su Karlsruhe-Baden Baden, da 4 a 5 sul capoluogo piemontese
Le prime misure individuate dalla cabina di regia regionale
Le funzioni ad interim sono state assunte dal presidente Schifani nell'attesa di una nuova nomina
Iniziativa a cadenza mensile in cui gallerie d'Arte e artisti aprono le loro porte al pubblico per visite e acquisti
I cittadini ottengono uno sgravio di 100 euro annui utilizzando la compostiera gratuita

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L’intervento di messa in sicurezza è stato finanziato dalla Regione con 40 mila euro
Vietata la vendita di cibo e bevande in forma ambulante in alcune vie del centro storico
In piazza Vittorio l'evento che promuove la cultura del rispetto dell’Ambiente attraverso il linguaggio della Musica
Dalla perizia commissionata ad un tecnico, ammontano ad oltre 20.000 euro
Si tratta di un seminario diviso in due parti e, per decisione del Direttivo Unipant, sarà offerto gratuitamente alla cittadinanza