mercoledì, Febbraio 28, 2024

Mazara: approvato il piano triennale delle opere pubbliche e dei progetti per il 2021

Via libera della Giunta al piano triennale delle opere pubbliche nel piano annuale con progetti previsti per circa 30 milioni di euro

La giunta municipale di Mazara del Vallo, presieduta dal sindaco Salvatore Quinci, ha approva la delibera di “adozione del programma triennale delle opere pubbliche che si intendono realizzare nel triennio 2021/2023 e dell’elenco dei lavori da realizzare nell’anno 2021”.

Nella programmazione sono state inserite esclusivamente le opere il cui valore singolo stimato superi i 100 mila euro.

Alcuni degli interventi, ad oggi previsti, furono inseriti già nel precedente piano annuale, ma non essendo stati compiuti vengono reinseriti nel piano 2021.
Altri interventi sono invece di nuovo inserimento e riguardando soprattutto Agenda urbana e ulteriori progetti da realizzare.

Gli investimenti previsti per l’anno corrente ammontano a circa 29milioni 500mila euro.

Tra gli interventi già inseriti nel precedente piano annuale e riproposti si segnalano: il progetto esecutivo per la ristrutturazione della rete fognaria cittadina del lungomare da piazzale G.B. Quinci, al depuratore Comunale centralizzato di contrada Bocca Arena (1 milione di euro, di competenza del Commissario straordinario unico per la depurazione); il piano di completamento dell’impianto di depurazione dei reflui civili comunali di contrada Bocca Arena (3 milioni di euro, di competenza del Commissario Straordinario unico per la depurazione); il progetto per la costruzione della piscina comunale da ubicare all’interno dell’area di pertinenza del Palazzetto dello Sport di contrada Affacciata (3 milioni e 320 mila euro, con mutuo contratto presso il Credito Sportivo).

Inoltre il piano per la sistemazione di aree da adibire a parcheggio per il quartiere di Tonnarella (414 mila euro, con finanziamento regionale del dipartimento regionale infrastrutture); il restauro della vegetazione a Ziziphus Lotus in contrada Affacciata (3 milioni e 30 mila euro, con finanziamento dell’assessorato regionale territorio e ambiente – Rete Natura 2000).

Ma anche il progetto dei lavori di estumulazione, riduzione delle salme, adeguamento dimensionale dei loculi “reparto 13” e opere edili accessorie altri reparti del cimitero comunale (150 mila euro con fondi provenienti dalla vendita di loculi); il piano di costruzione di nuovi loculi dall’interno del cimitero comunale (importo annualità 600 mila euro per un totale di 1 milione 200 mila euro, con fondi provenienti dalla vendita su carta dei loculi da realizzare).

E infine, per quanto riguarda i progetti reinseriti, troviamo la realizzazione di un playground polisportivo nell’area di pertinenza della scuola media G. Boscarino, con un investimento di 600 mila euro, con finanziamento dell’assessorato regionale alla famiglia.

Per quanto concerne i nuovi progetti troviamo la manutenzione straordinaria delle strade comunali (268 mila euro con fondi comunali); il progetto per il completamento ed arredi del Teatro Garibaldi (300 mila euro con finanziamento europeo); la realizzazione di un hub di interscambio nella zona del lungomare Fata Morgana adiacente il porto nuovo (2milioni di euro con fondi di agenda urbana).

C’è anche il piano di ecoefficienza e riduzione dei consumi di energia nel plesso scolastico Daniele Ajello, di via Santa Caterina, dell’Istituto comprensivo Borsellino-Ajello, investimento di 1 milione 164 mila euro con fondi di agenda urbana. Segue il progetto di ecoefficienza e riduzione dei consumi di energia nel plesso scolastico Borsellino, di piazza Santa Veneranda, dell’Istituto comprensivo Borsellino-Ajello, valore 813 mila euro con fondi di agenda urbana. Ed ancora il progetto di ecoefficienza e riduzione dei consumi di energia nel plesso scolastico di piazzale Montessori dell’Istituto scolastico “Santa Gemma”, valore stimato di 750 mila euro con fondi di agenda urbana.

Il Comune di Mazara del Vallo intende investire sulla realizzazione di un centro educativo e ludico di aggregazione per i giovani, con adeguamento, rifunzionalizzazione e ristrutturazione del complesso Filippo Corridoni 1° e 2° lotto funzionale investimento di 1milione 929 mila euro con fondi di agenda urbana; la co-efficienza e riduzione dei consumi energetici nel Palazzo Cavalieri di Malta (950 mila euro con fondi di Agenda Urbana).

Ed ancora la realizzazione con modelli innovativi di alloggi sociali e servizi abitativi, per categorie fragili, con intervento infrastrutturale nell’immobile confiscato alla mafia di via Lorenzo il Magnifico (2 milioni 394 mila 543 euro con fondi di agenda urbana); il progetto per la realizzazione di uno skatepark nel lungomare Hopps, per il quale verrà avanzata una richiesta di finanziamento statale di 250 mila euro; la riqualificazione della villa Iolanda e del lungomare Mazzini-Hopps, per i quali verrà avanzata una richiesta di finanziamento statale di 500mila euro.

E poi il piano di realizzazione di una pista d’atletica nel campo sportivo di contrada Affacciata dal valore di 760 mila euro, di cui 60 mila cofinanziamento comunale e 700 mila euro richiesta partecipazione a bando “Sport e Periferie” del Ministero dello sport; il progetto di realizzazione di un parcheggio nel piazzale G.B.Quinci (150 mila euro con fondi comunali).

E infine sono previsti lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento sismico ed efficientamento energetico “Scuola Bonanno” (1milione 500mila euro con richiesta di fondi europei).

Nello strumento approvato dalla Giunta si sottolinea che, dal totale di circa 29 milioni 500mila euro di investimenti previsti per opere da realizzare o avviare nell’anno 2021, circa 18milioni di euro arrivano da finanziamenti ed entrate vincolate per legge, 4 milioni di euro da fondi Cipe per depurazione, 3 milioni 320 mila da mutui, 750 mila euro da fondi che arriveranno da proventi per la vendita di loculi cimiteriali.
E ancora 337 mila euro da fondi comunali con proventi da oneri di concessione e 3 milioni 160 mila da altre tipologie di finanziamento da Stato e Unione Europea, che saranno richiesti a progettazione definitiva di alcuni interventi.

La delibera e gli allegati sono consultabili nell’albo pretorio online digitando “piano opere pubbliche”.

Il programma triennale e l’elenco annuale delle opere pubbliche da realizzare sono stati trasmessi alle Commissioni competenti, al Collegio dei Revisori per i pareri di legge e, muniti di tali pareri, saranno trasmessi al Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva.

 

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026
L'iniziativa è organizzata insieme al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale - Palermo
La bellezza della fede per una spiritualità che sa vedere
La squadra emiliana ha la seconda miglior difesa in campionato con soltanto 22 reti subite
Quattro pregiudicati trapanesi sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Venerdì una doppia seduta d'allenamento e la conferenza prepartita
Oipa Partanna: «Mancano vaccini, vermifughi e antiparassitari, poche le sterilizzazioni»
Il presidente della Regione Schifani: «Soddisfatti per obiettivo raggiunto»
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune