Mazara, al via il servizio sperimentale di noleggio monopattini elettrici

Dotati di codice Qr, i monopattini possono essere noleggiati, seguendo una semplice procedura di registrazione

Arriva a Mazara del Vallo il primo di cinque operatori economici autorizzati ad effettuare il servizio sperimentale di noleggio di monopattini elettrici, per un periodo di sperimentazione di due anni su tutto il territorio comunale.

Si tratta di Bird, già presente in oltre 120 città del mondo, che ha attivato ieri pomeriggio il servizio di “sharing di MPPE in modalità free-floating (a flusso libero)”. I 50 monopattini di ultima generazione sono stati già collocati in varie parti del centro cittadino e sono pronti per essere noleggiati dai cittadini.

Dotati di codice Qr, i monopattini possono essere noleggiati, seguendo una semplice procedura di registrazione con inserimento dei dati anche per il pagamento elettronico (un euro per l’attivazione e 25 centesimi di euro al minuto). Effettuata la procedura, si possono usare e lasciare sul posto prescelto a fine tragitto.

Gli altri operatori che risultano autorizzati sono BIT Mobility srl, Levante srl, Link Your City Italia srl e Green Motion Italia srl.

“Gli operatori di servizi in sharing a flusso libero hanno presentato adeguato contratto di assicurazione della responsabilità civile per danni a terzi mentre sul fronte della sicurezza – sottolinea l’assessore comunale all’Urbanistica e Innovazione Vincenzo Giacalone – le tipologie di monopattino sono dotate di un sistema automatico di limitazione della velocità che non potrà superare i 10 km orari nei percorsi promiscui ciclopedonali, i 6 km orari nelle aree pedonali ove non sia interdetta la circolazione dei velocipedi, mentre la velocità non potrà essere superiore ai 25 km orari in circolazione in carreggiata. Gli utilizzatori dei monopattini dovranno avere un’età superiore ai 14 anni e, per i minorenni, è previsto l’obbligo del casco”.

ll numero massimo di licenze concedibili è stato di cinque, mentre il numero massimo di veicoli introducibili nella flotta di ciascun operatore autorizzato è fissato pari a 150. Bird ha già dislocato nel territorio i primi 50 monopattini.