mercoledì, Febbraio 28, 2024

Mazara, al via il dragaggio del porto canale

Dopo circa un decennio di attesa, prendono finalmente il via i lavori di ripristino dei fondali del bacino portuale e del retrostante porto canale a Mazara del Vallo.

Si tratta del primo stralcio di interventi – alla foce del fiume Mazaro – che sono attesi da anni e che per una serie infinita di intoppi burocratici e problematiche anche scaturite in inchieste e polemiche costanti sui luoghi di conferimento dei fanghi fino ad oggi non erano ancora stati avviati pienamente.

Le attività, alla presenza dei rappresentanti dell’impresa Ares srl di Roma, dei tecnici e del sindaco Salvatore Quinci hanno preso il via questa mattina nella zona sotto i due ponti di collegamento tra il centro ed il Trasmazaro, per quanto riguarda le vere e proprie operazioni di dragaggio, mentre erano già state avviate nei mesi scorsi le operazioni propedeutiche con la realizzazione di due vasche impermeabili e pozzetti nell’area di colmata dove verranno stoccati i fanghi.

Il tratto di porto canale interessato ai lavori va dai ponti verso la statua di San Vito e l’area dei cantieri. “I fondali del porto canale con questo primo intervento – è stato assicurato – torneranno ad essere in alcuni tratti di 2 metri ed in altri di circa 2 metri e mezzo”.

I lavori – come evidenziato nell’ordinanza della Capitaneria di Porto – termineranno entro febbraio 2024. Direttore dei lavori è l’ingegnere Pietro Viviano, incaricato dal commissario di Governo per il contrasto del dissesto idrogeologico nella Regione Siciliana.

L’investimento complessivo, dopo le perizie di variante, è di circa 2milioni 700mila euro. L’importo netto dei lavori è di 1 milione 152.079,55 al netto del ribasso d’asta del 34,3717% (€ 932.864,70), compreso costo della mano d’opera (€ 214.214,85) e oneri per la sicurezza (€ 5.000,00) non soggetti a ribasso.

Il sindaco Salvatore Quinci nell’esprimere soddisfazione “per l’avvio, finalmente, dopo anni di ostacoli e ritardi dell’opera che è fondamentale per motivi di sicurezza e protezione civile” ha ricordato che il Comune si sta già adoperando per i futuri interventi manutentivi nel fiume. Sia con l’acquisto, già effettuato, di una draga – che solo successivamente a questo intervento regionale potrà essere utilizzata per la normale e ordinaria manutenzione dei fondali del porto canale – sia con l’impegno per reperire ulteriori finanziamenti per l’escavazione dei fondali del porto nuovo.

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata
Un violento nubifragio si è abbattuto sulla cittadina
Con le donne migranti del centro SAI e l'associazione Il Mulino
Si tratta di sistemi di ancoraggio e relitti potenzialmente pericolosi per ecosistema e bagnanti

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Per verificare eventuale presenza di glifosato, pesticidi e altre sostanze nocive oltre i limiti di legge
La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Il finanziamento per questo progetto, del valore di 17,8 milioni di euro, sarà fornito attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026