Marsala, stretta su musica dei locali e vendita alcolici

“Ci uniformiamo alle risultanze della seduta del Comitato provinciale dell’Ordine e Sicurezza pubblica", dice il sindaco

Da oggi, 7 luglio, entra in vigore l’ordinanza del sindaco Massimo Grillo che, a Marsala, vieta tutti i giorni e per tutto l’anno in corso – dalle 21 alle 6 – la vendita, somministrazione, detenzione e consumo in luogo pubblico di bevande alcoliche e superalcoliche. Il divieto riguarda anche i distributori automatici e le attività di somministrazione svolte in forma itinerante o ambulante.

“Ci uniformiamo alle risultanze della seduta del Comitato Provinciale dell’Ordine e Sicurezza Pubblica – afferma il sindaco Grillo – . Sono problematiche connesse alla movida e alla sicurezza urbana, sulle quali ho ascoltato ieri cittadini e operatori. Il provvedimento che ho firmato oggi rientra tra i poteri del sindaco ma, per le altre serie proposte emerse nel corso del recente incontro pubblico, il mio impegno è che saranno rappresentate agli Organi competenti, a cominciare dal prefetto e dal Ministero dell’Interno”.

Il riferimento è, soprattutto, alla richiesta, giunta da più parti, di una costante presenza nel territorio di militari dell’Esercito, sulla scorta del progetto “Strade sicure” che caratterizzò gli anni della pandemia ma, anche, di avere più pattuglie delle Forze dell’Ordine a presidio di “punti caldi” del centro storico.

Intanto l’Amministrazione comunale ha trovato le risorse per l’assunzione di 17 vigili urbani – otto dei quali già operativi la prossima settimana mentre gli altri dovrebbero entrare in servizio entro la fine di luglio – che svolgeranno servizio nelle piazze della movida e nelle zone turistico-balneari dalle 9 all’1 – in aggiunta alle Forze di polizia. È in atto anche un’implementazione del servizio di videosorveglianza con l’installazione di nuove telecamere.

L’ordinanza del sindaco affronta anche la questione del rispetto dei limiti della diffusione musicale all’interno e all’esterno degli esercizi pubblici frequentati nelle ore serali e notturne e caratterizzate da una maggiore aggregazione giovanile. Come si legge nel provvedimento, l’emissione di musica è consentita tutti i giorni della settimana – compresi festivi e prefestivi – fino alle ore 1, volendo così salvaguardare la quiete pubblica e rispettare il diritto al riposo notturno dei residenti nelle zone interessate. Il divieto di emissione di musica è stato posticipato alle ore 2 nella settimana compresa tra il 14 al 20 Agosto. Resta vietata ogni tipo di diffusione musicale – sia all’aperto sia al chiuso e con qualsiasi mezzo – tra le ore 1 e le ore 10 e tra le 14 e le 17 di ogni giorno della settimana.

Altro imporatnte punto dell’ordinanza sindacale riguarda gli esercizi che occupano suolo pubblico: sono tenuti a mantenere il decoro dello spazio concesso, rendendolo costantemente libero da rifiuti e ingombri di qualsiasi genere.
Le sanzioni per i trasgressori vanno da un minimo di sospensione per 3 giorni dell’attività musicale e di 7 giorni per la violazione del divieto riguardante le bevande alcoliche, rispettivamente aumentate fino a giorni 30 per ripetute violazioni. Queste, oltre ad essere trasmesse al SUAP, potranno anche comportare la revoca per un anno della licenza commerciale e la confisca delle eventuali attrezzature utilizzate e di propietà dei titolari dell’attività.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk