Marsala, prorogate fino al 31 dicembre 2024 disposizioni su concessione suolo pubblico

Per le attività di ristorazione e somministrazione bevande e alimenti come pizzerie, gelaterie, rosticcerie ecc.

Prorogate fino al prossimo 31 dicembre le disposizioni che agevolano la temporanea occupazione di suolo pubblico da parte di attività di ristorazione e somministrazione bevande/alimenti come pizzerie, gelaterie, rosticcerie ecc. Lo ha deciso l’amministrazione comunale di Marsala.

Su vie, piazze, strade e altri spazi aperti al pubblico si potranno collocare arredi e attrezzature amovibili (pedane, tavolini, ombrelloni, piante naturali…) purché funzionali all’attività e previo pagamento del canone unico entro questo mese di gennaio.

Con lo stesso atto di indirizzo è stato anche stabilito che tutte le richieste di suolo pubblico presentate dal 1 aprile 2022 in poi si intendono tacitamente rinnovate fino allo stesso termine di scadenza del 31 dicembre 2024, sempre previo pagamento del canone unico entro gennaio (a meno che non sia intervenuta disdetta da parte dell’interessato).

Restano confermate anche le agevolazioni stabilite dalla precedente deliberazione dell’Amministrazione Grillo. In particolare, per le nuove richieste di spazi pubblici l’autorizzazione ad occupare superficie esterna può arrivare anche al 200% di quella interna ma, comunque, non superiore a 100 metri quadri; inoltre, nel caso in cui il dehors impatti su spazi destinati alla sosta dei veicoli, lo spazio massimo concedibile è pari a due stalli.

Riguardo alle richieste di ampliamento di suolo pubblico già concesso, si potrà autorizzare fino al 200% della superficie già in godimento. Confermata la possibilità di fruire di spazi pubblici, comprese aree a verde, in prossimità dell’esercizio commerciale che non ha disponibilità di suolo pubblico nell’area del punto vendita: entro la distanza di 50 metri, si può proporre all’Amministrazione un progetto speciale per l’utilizzo dello spazio richiesto.

Infine, all’atto della presentazione della domanda di occupazione di suolo pubblico è necessario il nulla osta della proprietà dell’edificio (condominio), del proprietario dell’unità immobiliare e dell’esercente del negozio adiacente qualora l’occupazione si estenda anche in aree vicine rispetto alla proiezione del pubblico esercizio che le richieda.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Su sei aziende agricole controllate, riscontrate irregolarità in quattro
Resi noti i risultati dell'annuale sondaggio sul gradimento dei cittadini commissionato da Il Sole 24 Ore
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Tre giovani di prospettiva che vanno ad arricchire la rosa a disposizione di Torrisi
A inaugurare la nuova edizione è stata la cantante Simona Trentacoste

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per la gestione dei migranti che arrivano sull'isola
Per gli eventi promossi, organizzati e patrocinati dal Comune
Da via Mazzini verso piazza Ciullo e il Santuario della Madonna dei Miracoli
Formazione per il rilascio della qualifica di smart coach
Esperienze culturali, artistiche e gastronomiche pensate per soddisfare tutti i gusti e le età
Il consigliere comunale di opposizione critico con l'amministrazione Stabile