venerdì, Gennaio 27, 2023

Marsala, presentato progetto “Insieme si può”

Turano: «Rilanciamo Convitto audiofonolesi con un contributo regionale»

«Il Convitto per audiofonolesi di Marsala non deve solo sopravvivere, ma deve tornare a nuova vita grazie a investimenti e progetti sperimentali che ne rilancino ruolo e azione». Lo ha detto l’assessore all’Istruzione e alla formazione professionale della Regione Siciliana, Mimmo Turano, oggi a Marsala per presentare il progetto sperimentale regionale da 90 mila euro che coinvolgerà i minori audiofolonesi del Convitto di Marsala e gli alunni dell’Istituto comprensivo “G. Grassa” di Mazara del Vallo con l’obiettivo di favorire l’inclusione scolastica.

Il progetto “Insieme sui può”, presentato dall’assessore Turano alla presenza del direttore dell’Ufficio scolastico regionale della Sicilia, Giuseppe Pierro, della dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Grassa” di Mazara del Vallo nonché rettrice pro-tempore del Convitto Audiofonolesi di Marsala, Mariella Misuraca, e della dirigente dell’Ufficio XI Ambito Territoriale di Trapani, Antonella Vaccara, si ispira all’articolo 28 della Convenzione Onu sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del 1989, e intende promuovere la motivazione allo studio (laboratori motivazionali) e la possibilità di colmare i gap formativi (laboratori di sostegno allo studio) attraverso metodologie innovative che affiancano attività di educazione formale ad attività non formali, sia in orario scolastico che extrascolastico, all’interno degli edifici scolastici ma anche in altri contesti formativi.

«Si tratta di un progetto sperimentale in rete che vede la sinergia fra l’Istituto comprensivo “G. Grassa” di Mazara del Vallo e il Convitto audiofonolesi di Marsala, che così potrà riprendere sul serio la sua attività dalla sospensione del giugno 2022 – spiega l’assessore regionale all’Istruzione e la formazione professionale, Mimmo Turano -. Un progetto concreto e non un semplice contributo, che promuove la prevenzione della dispersione e dell’abbandono scolastico rivolgendosi ai soggetti più fragili. Il coinvolgimento in rete dei due istituti è poi un valore aggiunto importante, poiché ciascuno di loro è portatore di un diverso bagaglio di competenze ed esperienze, che ha permesso la formulazione di una proposta innovativa, che auspichiamo possa generare un impatto positivo e duraturo sugli alunni coinvolti».

«Grazie al progetto appena finanziato dalla Regione, il Convitto potrà da subito procedere con il reclutamento degli educatori e riprendere finalmente la sua ordinaria attività a favore degli utenti provenienti da tutto il territorio regionale – spiega la rettrice pro-tempore del Convitto, Mariella Misuraca -. Grazie al percorso individuato dall’assessorato regionale dell’Istruzione, infatti, gli alunni del primo e del secondo ciclo di istruzione frequentanti potranno essere seguiti da educatori specializzati con percorsi di tutoraggio/sostegno allo studio “post scuola” pomeridiani e laboratori di carattere espressivo/ricreativo (attività sportive, artistiche, coreutiche). Questa è la dimostrazione che insieme si può e, grazie alla sinergia fra le istituzioni, si ridarà vita al Convitto riconsegnando un servizio fondamentale ai suoi fruitori».

Il progetto, che interessa l’anno scolastico 2022-2023 e per il quale la Regione Siciliana ha stanziato 90 mila euro a valere sul capitolo di spesa apposito del Bilancio regionale, è finalizzato alla sperimentazione di modelli innovativi didattici ed educativi inclusivi per gli alunni con bisogni educativi speciali e minori affetti da disabilità uditive e fonologiche.

Considerata la peculiarità del servizio erogato, unico nel Sud Italia e che si fonda su un’azione integrata che vede coinvolti molteplici stakeholder, nei prossimi giorni il Convitto vedrà completato il suo organigramma con il personale Ata, che verrà attribuito dall’Ambito territoriale di Trapani, e con il personale specialistico terapeutico-riabilitativo (psicoterapeuti, logopedisti, psicologi), che verrà reclutato grazie a un ulteriore finanziamento regionale che fa riferimento alla legge 15 aprile 2021 n.9, che ha assicurato a favore della struttura un finanziamento di circa 70 mila euro.

SCHEDA DEL PROGETTO
Il progetto sperimentale, che si concluderà a giugno di quest’anno, prevede l’attivazione di laboratori e attività di orientamento presso le due istituzioni partner, gestiti da educatori, docenti tutor, esperti, mediatori, facilitatori. Obiettivo è garantire il diritto al successo formativo attraverso percorsi che consentano a ciascun alunno di esprimere le proprie potenzialità, favorire l’incontro con l’altro e la condivisione. L’intervento diretto agli alunni a rischio di dispersione sarà garantito dal sostegno allo studio (curriculare ed extracurriculare), da laboratori creativi e orientativi, da attività di potenziamento e attività di tipo espressivo (sportive, artistiche, coreutiche) extracurriculari e uscite didattiche nel territorio trapanese per favorire la socialità. Per gli studenti ospiti del Convitto, circa 40 suddivisi in sottogruppi, l’accompagnamento allo studio si svolgerà in orario extrascolastico, con la collaborazione di tutor/educatori e con l’impiego di metodologie plurime. Saranno circa 15/20 gli studenti per ogni classe coinvolta nell’istituto Grassa che potranno prendere parte ai laboratori curriculari ed extracurriculari.

Valderice, posata la “Pietra d’inciampo” in memoria di Leonardo Miceli [AUDIO]

La cerimonia si è svolta in via Baglio Simonte 141 (davanti la casa che fu dello stesso Miceli), alla presenza della prefetta Filippina Cocuzza e del sindaco Francesco Stabile

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Una serie di bottiglie di plastica, contenenti liquido infiammabile, sono state ritrovate davanti a diversi negozi di Petrosino
Incidente sul lavoro stamattina, intorno alle 10, in via Corridoni, nel territorio di Erice
Chiesta la creazione di un tavolo tecnico di confronto con l'Amministrazione comunale di Trapani per studiare un piano che ricalchi l’esempio di Palermo
Ricordata oggi la scomparsa dell’appuntato Salvatore Falcetta e del carabiniere Carmine Apuzzo, uccisi il 27 gennaio 1976 in quella che viene ricordata come la Strage di Alcamo Marina
I ragazzi passeranno l'ultimo giorno a Sofia prima di fare rientro a Trapani domenica

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 4]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
La manifestazione è stata ospitata alla Caserma "Giannettino" di Trapani, sede del 6° Reggimento Bersaglieri
La gara si giocherà al Provinciale domenica 29 gennaio, calcio d'inizio alle 15.00
Se l'Aula lo approverà, l'Ente teatrale avrà 150 mila euro in più, passando in totale a 300 mila euro di contributo l’anno
Michele Cimino è il neo commissario liquidatore dei consorzi Asi della Sicilia occidentale Palermo, Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Gela
La cerimonia si è svolta in via Baglio Simonte 141 (davanti la casa che fu dello stesso Miceli), alla presenza della prefetta Filippina Cocuzza e del sindaco Francesco Stabile
Iniziativa della Diocesi di Trapani in vista dell'anniversario dell’invasione dell’Ucraina

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Presso la Sala Sodano di Palazzo d'Alì, insieme agli studenti del "Fardella-Ximenes", si è svolto un momento di approfondimento con ricercatori e studiosi
La cerimonia di intitolazione del reparto si svolgerà il prossimo 31 gennaio all'ospedale di Trapani
Prosegue al Cine Teatro Don Bosco dei Salesiani di Trapani la rassegna di teatro amatoriale. Appuntamento questo sabato 28 gennaio 2023 alle 21.00
I due pregiudicati denunciati dai Carabinieri di Trapani hanno aggredito, ferito e minacciato un 17enne
Il cartellone organizzato dalla Compagnia Sipario nel Teatro Impero vede protagonista il mito di Ulisse e Penelope, ma in una riscrittura nuova e divertente
La spaccatura netta del Partito Democratico con la contrapposizione tra la segreteria provinciale di Domenico Venuti e il deputato ARS Dario Safina apre a una discussione e i pentastellati provano ad insinuarsi

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Legge di Bilancio 2023, le principali novità in materia di energia

Con la Legge di Bilancio 2023 il governo prosegue il lavoro iniziato dal precedente esecutivo con i cosiddetti “decreti Aiuti”