Marsala: “Imball’Arte”, all’istituto comprensivo “S. Pellegrino” il riciclo diviene una mostra

Si tratta di un progetto scolastico dedicato all’artista marsalese Vito Trapani. L’esposizione delle opere d’arte sarà visitabile nella sede centrale, in contrada Paolini, dal 15 al 18 giugno

Fino a poche settimane fa erano scatoli di cartone, vecchie mollette, stecche e cartacce da buttare via, ma ora hanno una nuova vita tutta “artistica”. Si tratta di decine di opere realizzate dagli alunni a conclusione del progetto dal titolo: “Arte da Imballo – Arte In Ballo…”, ideato dalla commissione di educazione civica composta dalle insegnanti: Chiara Putaggio, Giovanna Bilello e Maria Antonietta Nocitra. “Nel rispetto delle indicazioni contenute nell’Agenda 2030, e in particolare dei goal 4 istruzione di qualità, 11 città e comunità sostenibile e anche 12 consumo e produzione responsabili, abbiamo pensato di proporre un percorso formativo che puntasse ad educare gli alunni al riuso e alla qualificazione sostenibile dei materiali. Senza dimenticare di valorizzare la creatività. Per questo è stato pensato di scegliere un grande esempio del nostro territorio, l’artista Vito Trapani (prematuramente scomparso alcuni anni fa, ed ex alunno della nostra scuola) che è stato un antesignano dell’arte del riciclo per la sua produzione”.

La finalità è stata quella di dare nuova vita al materiale – ed educare al concetto di transizione ecologica attraverso il riuso nel segno della manualità e della produzione che è divenuta strumento per affinare la sensibilità verso la bellezza.

“Nei giorni scorsi – spiega Maria Antonietta Nocitra – le opere vincitrici sono state designate dai familiari (la sorella Claudia, il fratello Maurizio, la cognata Loredana e i nipoti Debora e Andrea) dello straordinario artista marsalese, ex alunno dell’istituto Stefano Pellegrino, che tra le tante attività svolte si dedicava all’arte del riciclo, trasformando qualunque oggetto in un’opera d’Arte. I ragazzi e le ragazze dell’istituto hanno realizzato dei lavori bellissimi e molto creativi con i quali sarà allestita una mostra che sarà visitabile nella sede della secondaria e resterà aperta al pubblico dal 15 giugno fino al 28 giugno”.

“Crediamo che si tratti di un progetto da esportare – ha annunciato la dirigente scolastica Nicoletta Drago – che coinvolge tanti ambiti disciplinari, conoscenze di matematica e di tecnologia, oltre che, naturalmente, competenze artistiche. Proporremo il coinvolgimento anche ad altri istituti affinché questa buona pratica educativa venga diffusa. Una vera mostra che abbracci gli istituti marsalesi”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Interventi tra Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo
Iniziativa di McDonald’s con il Comune di Trapani, Gruppo Scout Trapani 1 e Accademia Trapani
Nel tratto che attraversa la frazione di Purgatorio
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
I granata potrebbero mettere a segno una storica tripletta
Riprese le proposte che il deputato regionale Safina aveva presentato all'Ars

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno