Marsala, il 7 agosto “Medea, la strània” in scena nel chiostro dell’ex Convento del Carmine

L'atto unico in lingua siciliana racconta il mito della sacerdotessa di Ecate che, dopo la tragedia, rimasta sola con la nutrice, ormai anziana, si racconta, si spiega, si svela

Nuovo appuntamento per le ore 21 di domani, 7 agosto, nel Chiostro dell’ex Convento del Carmine a Marsala, per lo spettacolo avrebbe dovuto tenersi venerdì scorso 4 agosto ma che è stato rinviato a causa della pioggia. L’evento è a cura dell’associazione culturale Skené. L’atto unico di Chiara Putaggio sarà interpretato da Andreina Errera, Manuela Mezzapelle, Daniele Bertolino con la regia di Massimo Licari e le musiche di Nino Pulizzi. L’opera è stata arricchita di una scena finale: un monologo che apre alla comprensione e all’empatia e demolisce gli stereotipi.
Ad interpretare Medea sarà Andreina Errera mentre Manuela Mezzapelle vestirà i panni della Nutrice e Daniele Bertolino interpreterà Apsirto, il principe della Colchide che ritorna dall’oltretomba dove la sorella lo ha confinato.

L’opera è un sequel in lingua siciliana del mito della sacerdotessa di Ecate, che, dopo la tragedia, rimasta sola con la Nutrice, ormai anziana, si racconta, si spiega, si svela e apre porte del passato di donna mediterranea, ma anche di “strània”. Medea qui si spiega e ci consente di andare oltre il racconto ufficiale, che demonizza senza comprendere e si arricchisce di echi che si rifanno, oltre che, ovviamente ad Euripide, anche alla Medea di Pier Paolo Pasolini.
“Intra un puzzo di sette metri si ci scinne, ma na panza d’un omo no”… figuriamoci nell’anima di una donna “annurvata di l’amure”. Queste le parole di Chiara Putaggio per descrivere la sua Medea. La messa in scena conta sul trucco di Caterina De Vita e sulle musiche di Nino Pulizzi, che userà strumenti musicali antichi della tradizione mediterranea.
“L’opera – spiega l’autrice – è stata arricchita di una nuova scena finale: un monologo disvelatore che apre alla comprensione e demolisce gli stereotipi”. L’ingresso è libero.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed era rimasto tutta la notte all'addiaccio. Stamattina lo ha trovato un turista
Dopo le Irregolarità rilevate da Polizia Municipale e NAS
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L'intervento è stato finanziato con risorse del PNRR
Firmato il protocollo d'intesa tra Procura della Repubblica, Comune e associazione “Casa di Venere”
In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi