Marsala, i Giovani Democratici in piazza contro l’autonomia differenziata

"Creerebbe nuove fratture derivanti da gestioni non uniformi sul territorio che acuirebbero gli attuali divari"

Giovani Democratici, insieme ad una delegazione del Partito Democratico, in piazza ieri a Marsala contro l’autonomia differenziata, legge già approvata dal Senato e attualmente in discussione alla Camera.

“Il disegno di legge Calderoli – si legge in una nota diffusa alla stampa – amplia ancora di più le differenze tra regioni del Nord e regioni del Sud, ma anche tra aree e territori dello stesso Nord. Rischia inoltre di cristallizzare, se non ampliare, le disuguaglianze oggi esistenti tra cittadini che fruiscono di certi servizi, a un certo livello, e cittadini destinati a non beneficiarne o a beneficiarne in termini del tutto insufficienti.

“Diciamo NO – proseguono i Giovani Montanti – al progetto del governo Meloni innanzitutto perché non prevede le risorse necessarie a finanziare servizi omogenei su tutto il territorio nazionale, perché mette fuori gioco il Parlamento, perché rischia di dare di più a chi ha di più e di meno a chi ha già di meno”.

Presenti alla manifestazione le deputate nazionali Giovanna Iacono e Maria Stefania Marino, il deputato regionale Dario Safina, il segretario provinciale del PD Domenico Venuti, la presidente dell’Assemblea provinciale del PD Valentina Villabuona, il presidente regionale Antonio Ferrante e il segretario regionale dei Giovani Democratici Marco Greco.

“Da studente mi sta particolarmente a cuore il futuro della Scuola italiana il cui quadro potrebbe radicalmente mutare in peggio se divenisse di competenza concorrente affidata ad intese regionali. Con quale rischio? Regionalizzare e quindi differenziare le norme scolastiche – afferma il segretario dei GD di Marsala Riccardo Patti – . L’autonomia differenziata creerebbe nuove fratture derivanti da gestioni non uniformi sul territorio che acuirebbero gli attuali divari. E per divari intendo limitare la diffusione uniforme di scuole dell’infanzia a tempo pieno che sarebbe definitivamente negata, minare il valore legale del titolo di studio che sarebbe sempre più in contraddizione con la realtà di una scuola eterogenea nei programmi, negli strumenti e nelle risorse. La Scuola – conclude Patti – deve essere lasciata fuori dal processo di regionalizzazione del Governo e ne va preservata la sua missione principale cioè la costruzione della cittadinanza, la condivisione dei valori e il senso di appartenenza, che fondano la convivenza democratica in cui credo”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Le bellezze e le bontà di questa magnifica parte del territorio piemontese sono state illustrate ad operatori turistici e giornalisti
Per la "rimozione delle barriere fisiche e cognitive nei musei e luoghi della cultura pubblici"
"RiGenerAzioni – Europa Verde” è costituito da Baldassare Cammareri, Giovanni Parisi, Angela Grignano e Andrea Genco
Altre undici persone sono state segnalate alla Prefettura come assuntori di stupefacenti
"Ancora troppo vago l’orientamento del Dipartimento infrastrutture sul quartiere di Villa Rosina. Tutte da definire procedure e fonti di finanziamento per completare strade e fogne"
Bertuca prende tutto in KZ2, piene le tribune del tracciato
"Stiamo cercando di crescere una generazione che si prenda cura della Terra", dice il sindaco Anastasi

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
ll Consiglio nazionale ha accolto la richiesta di affiliazione dell'associazione trapanese
"Una data per me importante", disse in un colloquio in carcere dopo l'arresto
In un locale comunale al piano terra del Complesso Monumentale Corridoni
Tutti gli appuntamenti nel capoluogo e negli altri comuni della provincia per il 25 Aprile
È il primo strumento finanziario interamente programmato dall’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Fausto
Dal 27 al 29 aprile, in occasione della "Giornata Internazionale della Danza"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia