Marsala, deceduta la terziaria francescana Agata Sammartano

La consacrata, dopo un incontro con Padre Pio nel 1958, donò il suo vasto patrimonio immobiliare ai Servi del Cuore Immacolato di Maria che vi costruirono un Santuario

È deceduta a Marsala la terziaria francescana Agata Sammartano originaria e residente a Birgi. La consacrata era assai conosciuta per essere stata una grande benefattrice.

“Desidero esprimere il mio cordoglio e quello della città per la morte di Agata Sammartano che ha legato il suo nome e la sua attività nell’amore verso il prossimo e verso i più poveri – precisa il sindaco Grillo – . A lei si deve in gran parte se l’Opera Santuario di Birgi – Nostra Signora di Fatima è divenuta non solo anche una bellissima realtà spirituale del nostro territorio ma anche un luogo, dove a prescindere dall’aspetto cristiano, tanti persone, soprattutto giovani, trovano conforto. Nel 1958, dopo un incontro con Padre Pio, di cui divenne figlia spirituale, fu lei a donare tutti i suoi beni (terreni, casa e cantina dei genitori) ai Servi del cuore Immacolato di Maria che successivamente grazie anche all’approvazione e al sostegno dei Vescovi Emanuele Catarinicchia e Domenico Mogavero, ne costruirono un Santuario e ne crearono un’Opera che oggi sono meta di tantissimi fedeli provenienti da ogni parte d’Italia”.