Marsala, assegnati 900 mila euro per progetti di digitalizzazione del Comune

Si prevede la migrazione verso “soluzioni cloud” qualificate di tutti i servizi e l'estensione della piattaforma PagoPa a tutti i servizi di pagamento gestiti dal Comune

L’Amministrazione Grillo, tramite il Centro Elaborazioni Dati diretto da Giovanni Palmeri, ha presentato ben cinque progetti nell’ambito degli investimenti previsti dal PNRR.

“Quasi 900 mila euro sono stati già stati assegnati al Comune di Marsala con decreti del Dipartimento per la Trasformazione Digitale. – affermano il sindaco Massimo Grillo e l’assessore Giuseppe d’Alessandro – I progetti mirano ad implementare e rendere più efficiente l’utilizzo delle tecnologie digitali comunali, migliorando nel contempo il rapporto dell’Ente con i cittadini, con l’obiettivo di garantire più rispondenza alle loro esigenze e richieste”.

In particolare, si prevede la migrazione verso “soluzioni cloud” qualificate di tutti i servizi (archiviazione, elaborazione e trasmissione dati), ottimizzandoli, anche al fine di migliorare la navigabilità e l’accessibilità al sito web comunale. Inoltre, verrà progressivamente esteso l’utilizzo della piattaforma PagoPa a tutti i servizi di pagamento gestiti dal Comune, implementando l’accesso da parte dei cittadini tramite l’utilizzo della carta d’identità elettronica.