Marinella di Selinunte, la Guardia Costiera sequestra 25 chili di novellame

Oltre al sequestro del pescato e degli attrezzi, al comandante del peschereccio è stata elevata una sanzione amministrativa

I militari della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo hanno sequestrato, al porticciolo di Marinella di Selinunte, nel territorio di Castelvetrano, 25 chilogrammi di novellame di sarda, comunemente detto “neonata”, e la rete utilizzata dai stessi pescatori di frodo.

Il controllo, nato anche da segnalazioni giunte da cittadini, è stato effettuato alle prime ore della mattina dopo un’attenta attività di monitoraggio e di appostamento da parte dei militari della Guardia Costiera che hanno rinvenuto all’interno di un’auto, che aveva appena lasciato il porticciolo, un bidone contenente 25 chili di “neonata” appena sbarcata da un’imbarcazione rientrata in porto.

Oltre al sequestro del pescato e degli attrezzi, al comandante del peschereccio è stata elevata una sanzione amministrativa. Data la gravità dell’infrazione, inoltre, e come previsto dalla normativa di settore, sono stati assegnati alcuni punti alla licenza di pesca del peschereccio e del trasgressore, punti che potrebbero successivamente comportare anche una sospensione della licenza di pesca.

“La pesca del novellame di sarda – sottolineano dalla Capitaneria di porto – costituisce una pratica illegale che mette a rischio lo non solo lo stock ittico della sarda ma anche l’intero ecosistema marino poiché quantità apparentemente modeste di pescato, dell’ordine di pochi chilogrammi, rappresentano in realtà tonnellate di prodotto ittico allo stadio adulto sottratte alla catena alimentare naturale dei grandi pelagici dei nostri mari (tonno rosso e pesce spada) nonché alla pesca legale del pesce azzurro, particolarmente richiesto ed apprezzato nelle tavole dei consumatori”.

Durante il controllo i militari hanno richiesto l’intervento del medico veterinario per verificare se il prodotto ittico sequestrato fosse destinabile al consumo umano. A seguito del nulla osta, il pesce è stato donato in beneficienza al Banco Alimentare Sicilia Occidentale Onlus per essere consegnato ad associazioni di volontariato di Mazara del Vallo e distribuito a famiglie bisognose.

Sempre nella stessa giornata, la Guardia Costiera ha accertato, inoltre, che tre persone navigavano nelle acque davanti il porticciolo su un’imbarcazione da diporto, in violazione delle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. I tre sono stati identificati e sanzionati per non aver rispettato il divieto di spostamento tra comuni attualmente previsto dalla “Zona rossa”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere