Marettimo, “Liberty Lines non garantisce la continuità territoriale per gli isolani”

Luigi Ialuna si fa portavoce del disagio degli isolani

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta che Luigi Ialuna, direttore responsabile Giornale delle Egadi, periodico dell’Associazione Marettimo, ha inviato, oltre che alla prefetta di Trapani, al presidente della Regione Siciliana e al sindaco delle Egadi, agli organi di stampa

“Ormai da diverse settimane – scrive – pur passando il periodo estivo critico, la Liberty Lines non riesce a garantire biglietti da Marettimo a Trapani neanche ai residenti. L’ultimo aliscafo che parte da Marettimo alle 16.45, con il nuovo orario invernale, regolarmente non prevede più biglietti perche esauriti nella tratta Favignana- Trapani. Da esperienza diretta, come residente, non sono riuscito a fare il biglietto con l’App della Liberty Lines oltre 24 ore prima dalla partenza. Nel chiamare il call center mi è stato consigliato di andare in biglietteria mezz’ora prima della partenza e “sperare” in un miracolo per liberarsi un posto all’ultimo momento, se no restare nell’isola per un’altra notte. INAUDITO; INCONCEPIBILE, ASSURDO.
Ho precisato che veniva completamente ribaltato il DIRITTO del residente di avere dei posti riservati fino a mezz’ora prima della partenza di un aliscafo. Diritto e servizio di continuità territoriale obbligatorio che una Società che usufruisce di oltre 90 milioni di Euro l’anno, dallo Stato e dalla Regione Siciliana, di contributi tramite Convenzioni, anche in proroga, deve assolutamente garantire” .

“Non parliamo – prosegue Ialuna – dei disagi a cui, ogni giorno in questo periodo, sto assistendo, non solo da parte dei residenti ma anche per i diversi turisti, soprattutto amanti della montagna, che non programmano in giornata perchè non c’è sicurezza di rientro.
Anche gli addetti alla biglietteria vivono il loro disagio, perchè si ritrovano a mezz’ora prima della partenza, 20-30 persone, in fila, a cui in parte danno riscontro positivo, ma spesso negativo con tutte le problematiche che ne conseguono”.

“Il caso del 19 ottobre – prosegue la nota – è emblematico: l’aliscafo delle 13.35 causa maltempo non arriva, residenti ed aggiungo turisti incastrati dal maltempo (oggi non ci sono state corse secondo previsioni di ieri) non hanno la possibilità di acquistare biglietti alle 16.45, tranne la “speranza” di liberarsi qualcosa soltanto mezz’ora prima della partenza. Conseguenza chi ha impegni inderogabili o visite sanitarie, nel caso di residente,o voli aerei come turisti rimangono intrappolati… E aggiungo AVVILITI E SCORAGGIATI”.

“Eppure – secondo Ialuna – basterebbero poche accortezze: 1) far viaggiare per questa ultima corsa verso Trapani, anziche aliscafi monocarena (un disastro nel viaggiare col maltempo) con 180 posti, i grandi catamarani con circa 350 posti, praticamente il doppio; 2 ) dare precedenza fino a mezzora prima della partenza dell’aliscafo da Marettimo di “fuggire” in caso di maltempo previsto, con posti riservati per i residenti così come previsto nelle convenzioni; 3) spostare i posti “agevolati” e rimborsati per intero dalla Regione alla Liberty Lines, per i lavoratori che si recano giornalme”nte a Favignana in altri aliscafi pomeridiani che comunque rimangono diversi anche in inverno. Già questo risolverebbe il problema. Molto semplice per garantire un DIRITTO. Chiaramente – conclude – oltre dall’esperienza personale diretta ho avuto modo di raccogliere lamentele e disagi di una Comunità che non avendo riferimenti Istituzionali, si rivolgono al sottoscritto per evidenziare la problematica, sperando che qualcosa si risolva”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Il documentario mostra il filo che lega l'industria della carne, le lobby e il potere politico in Europa
Curata dall’associazione “Plastic free”: domani raduno alle 10.30 in piazzale Stenditoio
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini
Aldo Caradonna aveva ricevuto un avviso di garanzia in relazione alle Amministrative del 2022
Gli aiuti della Regione, a fondo perduto, sono rivolti alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche
"Le nuove prescrizioni al progetto vanno nella direzione delle criticità che avevamo denunciato"
"Unica legge da applicare in caso di naufragi è quella del mare che impone soccorso e approdo in un porto sicuro"