sabato, Marzo 2, 2024

Marettimo Italian Film fest, al via concorso di corti e documentari Egadi d’amare

Il festival vedrà protagonista il cinema, con le proiezioni di documentari, film e cortometraggi a cielo aperto dedicati al mare e alla valorizzazione dell'ambiente marino

Si chiama “Egadi d’Amare” il concorso di cortometraggi e documentari organizzato dall’associazione culturale Solemar Eventi nell’ambito della seconda edizione del Marettimo Italian Film Fest, il festival dedicato al cinema italiano e al mare che si svolgerà sull’isola di Marettimo dal 20 al 24 luglio prossimi. Il concorso intende valorizzare corti e documentari sia italiani che stranieri che raccontino aspetti di vita naturalistica e sociale delle isole Egadi. Si articola in diverse sezioni : Marettimo, Favignana, Levanzo e Formica per promuovere tutte le bellezze dell’arcipelago.

“L’intento – spiega Cettina Spataro, presidente dell’associazione culturale Solemar Eventi – è quello di mettere al centro il territorio delle isole Egadi e il rispetto dell’ambiente, tema caro al nostro festival. Nello stesso tempo il concorso vuole essere un palcoscenico per l’arcipelago che, grazie alle sue caratteristiche naturali, alla luce, la storia e la bellezza del suo territorio, si candida ad essere set cinematografico per la realizzazione di film e fiction”.

Per partecipare al concorso c’è tempo fino al 30 giugno. I vincitori – selezionati da una giuria tecnica, composta da artisti, esperti, operatori e personaggi attinenti all’ambito dell’audiovisivo e dello spettacolo – verranno premiati sabato 24 luglio nell’ambito della serata di punta del festival. Il bando di concorso e le modalità di partecipazione si trovano sul sito www.marettimoitalianfilmfest.com

Il festival vedrà protagonista il cinema, con le proiezioni di documentari, film e cortometraggi a cielo aperto dedicati al mare e alla valorizzazione dell’ambiente marino, tra cui anche 9 produzioni messe a disposizione dal National Geographic, ma in programma ci sono anche appuntamenti culturali dedicati all’ambiente e alla tutela del mare. La direzione artistica è di Pupi Avati. Momento centrale dell’evento l’assegnazione del Premio Stella Maris, assegnato ai lungometraggi, ai cortometraggi e ai documentari di produzione italiana che raccontano il mare in ogni sua sfaccettatura, ma anche agli attori più votati. A giudicare le produzioni sarà una giuria tecnica presieduta da Luciano Sovena, produttore cinematografico ed ex presidente di Lazio Film Commission. La giuria è composta da Michele Placido, Fabrizio Romano, Nicoletta Romanoff, Ester Pantano, Federica Luna Vincenti e Gigi Marzullo. La serata di premiazione sarà condotta dall’attrice e conduttrice televisiva Giulia Arena, ex miss Italia 2013. Madrina della serata sarà Martina Sambucini, miss Italia 2020.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Il Consiglio comunale ha approvato la proposta dell'Amministrazione all'unanimità
Il 3 marzo alle ore 10.30 i volontari si ritroveranno in piazzale stenditoio, alla Cala Marina
Petrusa ricopre anche il ruolo di segretario della Filctem Cgil di Trapani

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Appuntamento sabato 2 marzo alle ore 18 si terrà una nuova presentazione del libro presso i locali del tempio valdese in via Orlandini 38 di Trapani
Aziende locali faranno conoscere i loro prodotti: vino, carne, miele, formaggi, pasta, frutta e verdura