Maltempo, il sindaco di Partanna chiederà alla Regione dichiarazione di stato di calamità naturale

A causa del violento nubifragio che si è abbattuto venerdì scorso nell’intero Belice

Il sindaco di Partanna, Nicolò Catania ha preannunciato che avanzerà richiesta alla Regione Siciliana, già domani, per ottenere la dichiarazione dello stato di emergenza per calamità naturale, e il conseguente risarcimento dei danni subiti da agricoltori, allevatori e olivicoltori, abitazioni private, attività produttive e patrimonio pubblico, a causa del violento nubifragio che si è abbattuto venerdì scorso in città e nell’intero territorio belicino.

Tantissimi i disagi causati con l’allagamento di strade e persino una grandinata di vaste proporzioni che ha gravemente danneggiato le attività del territorio, oltre all’esondazione del fiume Belice e della diga Garcia, con lo stato d’allerta subito lanciato anche a tutela della pubblica incolumità.

“Ho subito fatto appello nei giorni scorsi al Governo Regionale di porre attenzione a tutto il territorio trapanese, oggi ulteriormente colpito, cui adesso si aggiunge questa richiesta ufficiale. Fenomeni di piogge così intense e improvvise – dice Catania, neo eletto all’ARS – rischiano di mettere seriamente in ginocchio l’intero territorio, sia del Belice che di altri centri della provincia, che oggi contano i danni del maltempo di ieri. La nostra attenzione è totale. Ho sentito il Presidente Musumeci per le vie brevi, il quale mi ha assicurato che lunedì si attiverà con il Dipartimento Regionale di Protezione Civile per l’avvio delle procedure necessarie per il riconoscimento dello stato di calamità naturale in provincia di Trapani”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Firmato protocollo tra Asp, Uffici giudiziari di Trapani e Marsala e UEPE
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Ottenuto il parere favorevole della Commissione Attività produttive dell'ARS
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile