Mafia, sepolto a Castelvetrano Matteo Messina Denaro

La salma del capomafia è arrivata al cimitero di Castelvetrano intorno alle 8 di stamattina

Le esequie di Matteo Messina Denaro, il boss mafioso morto nel reparto detenuti dell’ospedale de L’Aquila, si sono svolte in forma strettamente privata. La salma dell’ex latitante è arrivata al cimitero di Castelvetrano intorno alle 8 di stamattina. Il carro funebre è giunto al Camposanto senza passare dal centro città e scortato dalle Forze dell’Ordine ed è entrato da uno dei due cancelli sulla via Marsala.

Dietro tre auto di parenti. Il questore di Trapani, Salvatore La Rosa, nei giorni scorsi, aveva vietato i funerali pubblici. Fotografi e giornalisti sono stati tenuti a distanza. L’area era presidiata già dalle 5 del mattino, tutte le entrate sono state chiuse e non si poteva accedere al perimetro.

Le prime ad arrivare sono state le sorelle del boss, Bice e Giovanna, insieme alla nipote Lorenza Guttadauro, l’avvocata di famiglia che ha curato tutti gli aspetti burocratici legati al trasferimento della salma dal capoluogo abruzzese. Tra i parenti anche il cognato, Vincenzo Panicola, marito della sorella Patrizia che è attualmente in carcere così come l’altra sorella Rosalia. Presente anche il fratello Salvatore che vive a Campobello di Mazara, il paese dove il latitante viveva sotto lo pseudonimo di Andrea Bonafede prima della cattura avvenuta il 16 gennaio a Palermo da parte dei carabineri del ROS. Ai funerali ha preso parte anche Lorenza, la figlia che Matteo Messina Denato ha incontrato per la prima volta in carcere e che ha voluto riconoscere legalmente.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile