Mafia, la DIA confisca beni per oltre 10 mln di euro a mercante d’arte di Castelvetrano [VIDEO]

Il sequestro era avvenuto nel 2017

La Direzione Investigativa Antimafia, articolazione del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, ha eseguito un decreto di confisca, emesso su proposta della Procura della Repubblica di Palermo, dell’ingente patrimonio mobiliare, immobiliare e societario, dell’83enne Gianfranco Becchina, noto commerciante internazionale di opere d’arte e reperti di valore storico–archeologico, accusato di legami con le cosche mafiose, in particolare della provincia di Trapani.

Il provvedimento della Sezione Penale e Misure di Prevenzione del Tribunale di Trapani accoglie la ricostruzione della formazione illecita del suo intero patrimonio e consolida il sequestro avvenuto nel 2017, nell’ambito dell’operazione “Efebo”, aggredendo beni per un valore di oltre 10 milioni di euro. L’uomo – in passato – è stato titolare anche di imprese operanti in Sicilia in diversificati settori commerciali come la vendita di cemento, la produzione e distribuzione di generi alimentari e di olio d’oliva. Emigrato da Castelvetrano in Svizzera, dagli anni Novanta era tornato stabilmente nella cittadina natia.

Secondo le indagini condotte dalla Direzione Investigativa Antimafia, con il coordinamento della Procura di Palermo, Becchina, per oltre trent’anni, avrebbe accumulato ricchezze con il ricavato del traffico internazionale di reperti, molti dei quali trafugati clandestinamente dal sito archeologico di Selinunte  da tombaroli verosimilmente al servizio di Cosa nostra.

Emblematico è risultato il ruolo del mercante d’arte nella custodia di migliaia di reperti archeologici risultati provenienti da furti, scavi clandestini e depredazioni di siti, custoditi in cinque magazzini individuati, a seguito di una rogatoria internazionale, a Basilea, in Svizzera, dove fu trovato anche un archivio con più di tredicimila documenti (fatture, lettere indirizzate agli acquirenti, immagini fotografiche di reperti, etc.) relativi all’attività di commercio di opere d’arte e reperti. Becchina fu sottoposto a fermo e, in seguito, a misura cautelare custodiale, ma non riportò alcuna condanna perché nel frattempo i reati contestati si erano estinti per sopravvenuta prescrizione.

Nello specifico, il decreto di confisca riguarda due compendi aziendali, 38 fabbricati, quattro automezzi, 24 terreni, svariati appartamenti e uffici, molti dei quali siti nel settecentesco Palazzo dei Principi Tagliavia-Aragona-Pignatelli a Castelvetrano. GUARDA VIDEO

 

Emergenza idrica in Sicilia, Bica: “Dobbiamo coordinare gli sforzi” [AUDIO]

"Ripristinare pozzi nel Trapanese potrebbe aumentare la portata idrica fino a 150 litri al secondo"
È stato trovato in possesso di circa 50 grammi di marijuana
"Confronto con i gruppi politici sulla seconda metà del mandato”
Il tecnico granata ha evidenziato come sia necessario restare concentrati sugli altri obiettivi
A fare gli onori di casa, il comandante di Reggimento, colonnello Michelangelo Genchi
Il deputato regionale trapanese esorta il centrodestra al governo regionale alla revisione dei quattro milioni in più rispetto al 2023 destinati alle scuole paritarie
Destinati dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali alla Sicilia per il Piano di attuazione locale
"Obiettivo prioritario quello di arrestare l'esodo dei giovani siciliani verso il Settentrione"
Per individuare le cause degli sversamenti a mare nella zona Baia dei Mulini

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Effettuati 76 servizi straordinari tra centro storico di Trapani e aree ritenute “a rischio” di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Mazara del Vallo e Salemi
La refurtiva, per un valore di circa 5mila euro, è stata restituita
Pubblicato l'Avviso di "Project Financing" per l'ampliamento del 19° Padiglione
Negli ospedali di Castelvetrano, Marsala e Trapani saranno allestiti punti informativi
Tre giornate, da oggi a domenica 14 aprile, per gli amanti del giardinaggio e del Verde