Calandra & Calandra e Luca Serafini al San Rocco per “Made in Sicily” [AUDIO]

Con i Calandra&Calandra e con don Liborio Palmeri parliamo dell'incontro di venerdi 9 febbraio in via Turretta al centro di Trapani

Venerdì 9 febbraio 2024, al Museo San Rocco, ore 19.00, si canta e si parla di Sicilia e dei siciliani. Il duo alcamese Calandra & Calandra presenterà il loro ultimo VideoClip dal titolo “Lu Velu” in tema con il libro “Il cuore di un uomo” di Luca Serafini, noto scrittore e giornalista con una lunga carriera televisiva alle spalle, viene a raccontare l’affascinante e drammatica storia di Renè Geronimo Favaloro, figlio di emigranti siciliani di Salina trapiantati in Argentina.

Medico straordinario e dal carattere complesso, Renè Favaloro è stato un cardiochirurgo di fama internazionale, il primo ad eseguire un intervento di bypass aortocoronarico a Cleveland negli Stati Uniti e uno dei pochi capaci di competere con Christian Barnard nel successo dei trapianti di cuore. Eppure, l’uomo che con la sua scoperta ha contribuito a salvare almeno 40 milioni di persone sofferenti di cuore, alla fine ha sacrificato il suo. Nel suo libro “Il cuore di un uomo” Luca Serafini prova a sciogliere l’enigma della fine di Favaloro collegandola a tutto il resto della sua vita, fatta di stenti e di successi, tra la Pampa argentina desolata e la rinomata clinica di Cleveland nell’Ohio; e con un solo grande amore: quello per la moglie Antonia.

La vita di Renè Favaloro sarà contrappuntata da alcune canzoni eseguite in acustico dai Calandra&Calandra, un gruppo musicale alcamese che, ormai da tanti anni, ripropone in chiave moderna la canzone siciliana con i suoi classici e arricchendola di nuove proprie composizioni, e che, per l’occasione, presenterà anche l’ultima creazione intitolata “Lu velu”. Con questo evento il Museo San Rocco apre un nuovo format; si chiama “Made in Sicily”.

Ne avevamo parlato già martedì scorso in questa intervista che don Liborio Palmeri, direttore del Museo San Rocco ha voluto rilasciare alla redazione di TrapaniSi.it. Clicca play per ascoltare:

Made in Sicily: don Liborio Palmeri spiega il senso di questa iniziativa: «La Sicilia è un’isola misteriosa e piena di contraddizioni. Terrificante nei suoi miti e purtroppo anche nella sua cronaca. Ha una propria storia letteraria, è la terra più fotografata al cinema, e presenta nel corso dei secoli innumerevoli stratificazioni non solo archeologiche, ma anche culturali. Tutti hanno un rapporto bello e intenso con la Sicilia, tutti, tranne i siciliani.
“I siciliani odiano i siciliani” sentenziava risolutamente Salvatore Quasimodo, un siciliano diventato famoso fuori dalla Sicilia. È come se la Sicilia funzionasse solo come nostalgia di chi se ne è allontanato o attrazione per chi non la conosce. Con Made in Sicily si vuole provare a far amare i siciliani ai siciliani, anche attraverso chi, da non siciliano, sa raccontare la bellezza della terra di Sicilia e le capacità dei suoi abitanti.
Il racconto di un siculo argentino come Renè Favaloro insieme alla musica di un gruppo locale ci sembra un modo simpatico per aprire questa nuova strada».
In questa ulteriore intervista rilasciata oggi alla redazione di Trapanisì.it da Maurizio Calandra dei Calandra&Calandra, si parla invece di “Lu Velu”, videoclip che sarà disponibile da sabato 10 febbraio su tutte le piattaforme musicali e video. Per ascoltare schiaccia PLAY:

Info: museosanrocco@gmail.com; 3491518995 (l’ingresso sarà consentito fino all’esaurimento dei posti)

Luca Serafini
Giornalista e scrittore, ha una lunga carriera televisiva alle spalle ed è tuttora opinionista sportivo tra i più apprezzati. Ha pubblicato saggi e romanzi. Con “Il cuore di un uomo” ha vinto il premio letterario “Zanibelli Senofi, la parola che cura”.

Calandra&Calandra
Sono un gruppo musicale siciliano che canta in siciliano. Hanno all’attivo più di 10 inediti che con le loro clip hanno raggiunto sul web milioni di visualizzazioni, di un pubblico affezionato, anche non siciliano, che li segue da anni. Anche le immagini dei loro video, realizzati con tantissime comparse ed attori famosi come Rori Quattrocchi e tanti altri, sono uno spaccato a volte ironico, a volte amaro, della Sicilia e della sicilianità.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce
Biglietti a 10 euro acquistabili fino a sabato nei punti vendita cittadini del circuito GO2
Manifestazione con gli studenti al boschetto di via Salemi
Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"