Luigi Falcone e Claudio Cellamare sono nuovi giocatori del Trapani

L'esterno d'attacco arriva dal Taranto. Il terzino Cellamare, invece, da Montespaccato

L’FC Trapani comunica l’acquisto a titolo definitivo del giocatore Luigi Falcone. Nato il 26 Maggio 1992, Falcone è un esterno d’attacco e nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia del Taranto con cui – nella stagione 2020/21 – ha ottenuto la promozione dalla Serie D alla C. Il neo attaccante granata è cresciuto nel settore giovanile del Lecce e vanta una lunga carriera tra i professionisti per un totale di 229 presenze: l’esordio in Serie B arriva nel 2012/13 con la maglia del Lanciano dove scende in campo 18 volte e va in gol tre volte. Sempre in cadetteria, l’anno successivo, si sposta a Varese: qui sono 28 i gettoni in campionato e 4 le reti messe a segno. In C veste le maglie di Catania, Reggiana, Viterbese, Catanzaro e Pistoiese. Nel 2018/19 gioca in Serie D nel Bitonto.

Le prime parole da neo calciatore trapanese: «Concludo un biennio importante a Taranto con una vittoria storica in D e una salvezza altrettanto fondamentale. Inizio questa nuova avventura con nuovi propositi e obiettivi. Dopo Catania, torno in Sicilia che per me è una terra adottiva visto che mia moglie è catanese. Conosco Gonzalez che è stato con me a Taranto e Zampa, con cui ci siamo incrociati tra Lecce e Lazio quando eravamo più giovani. Sono qui anche per aiutare i più giovani e farli migliorare sotto tutti i punti di vista».

Quello di Falcone non è l’unico acquisto granata: anche Claudio Cellamare è un nuovo giocatore dell’FC Trapani, che lo acquista a titolo definitivo. Terzino destro, classe 2004 è cresciuto nel settore giovanile del Bari dove milita per sei stagioni: qui, dopo un anno sotto età nella formazione Under 15 ed essere tra i convocati di mister Piscedda, viene acquistato dal Milan nel 2018/19 dove resta per due stagioni. Passa alla Lucchese nel 2020/21, viene prelevato dal Genoa nell’anno seguente dove gioca con la formazione Under 18. A Gennaio 2022 si trasferisce in Serie D nel Montespaccato. Il suo nome, nel corso della stagione passata, appare tra i convocati di mister Giuliano Giannichedda nella rappresentativa della nazionale Under 18.

Ecco le sue prime parole da neo calciatore granata: «Onorato e felicissimo di giocare in una piazza blasonata come Trapani con un tifo di categoria ben superiore. Basta vedere lo stadio “Provinciale” per notare l’importanza che trasmette questo posto. Non ho esitato a trovare l’accordo nel momento in cui sono stato contattato dal direttore Chiavaro. Ho potuto già respirare un po’ l’aria della città, mi sono già innamorato del mare: ci sono tutti i presupposti per poter far bene».

Altro che sindaco o assessore, a Trapani decidono i topi [AUDIO]

Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Dieci imputati saranno giudicati con il rito abbreviato, gli altri otto con quello ordinario
Tra queste, cinque cittadini tunisini che hanno violato il divieto di ingresso nel territorio nazionale italiano
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Dei tre punti monitorati in provincia di Trapani, due risultano fuori dai limiti di legge
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe
Con Ornella Fulco parliamo del primo appuntamento della rassegna letteraria di questa sera, giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Lo scrittore trapanese torna a trattare in chiave romanzata lo scottante tema della violenza sulle donne

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco