Lo Spi Cgil al fianco dei cittadini contro le liste di attesa sanitarie

Il 6 maggio volantinaggio davanti agli sportelli Cup di Trapani, Marsala, Alcamo, Castelvetrano e Mazara del Vallo

“Curarsi è un diritto, basta alle liste d’attesa” è lo slogan con cui lo Spi Cgil darà, da lunedì prossimo, in maniera ancora più incisiva battaglia alle liste di attesa.
Lunedì prossimo, 6 maggio, davanti gli sportelli Cup di Trapani, Marsala, Alcamo, Castelvetrano e Mazara del Vallo sarà, infatti, distribuito un volantino informativo sulle modalità con cui poter chiedere all’Asp il rimborso sulle prestazioni sanitarie non erogate entro i tempi previsti dalla norma.

“Si tratta – dice il segretario provinciale dello Spi Cgil Franco Colomba – di una iniziativa sperimentale che si propone l’obiettivo di sollecitare le Asp provinciali e il governo regionale ad abbattere le liste d’attesa, che, ad oggi, sono estremamente lunghe e non garantiscono il diritto alla cura”.
In particolare, lo Spi Cgil ha avviato una campagna informativa che illustra il tempo massimo entro cui deve essere garantita una prestazione diagnostica o ospedaliera nel caso in cui la richiesta da parte del medico curante prevede una classe di priorità: urgente 72 ore, breve 10 giorni, differibile 30 giorni per le visite, 60 giorni per gli esami e programmata 120 giorni.

“Ci batteremo – dice il segretario Colomba – per l’eliminazione delle liste di attesa perché il buon funzionamento della sanità pubblica è una priorità. Invitiamo, da lunedì 6 maggio, i pensionati e tutte le cittadine e cittadini nelle nostre sedi per maggiori informazioni e per compilare l’eventuale modulo”.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
I granata hanno dovuto fare i conti con uno straordinario Filippis
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa
Disponibile alla postazione di Poste Italiane allestita alla Villa Margherita
Erogazione dell'acqua rimandata a domenica 26 maggio, il 27 nella zona nuova della città