Litiga con familiari e fracassa a martellate i parabrezza delle loro auto, i Carabinieri denunciano una donna

La 57enne è stata incastrata dalle immagini di videosorveglianza

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno denunciato una donna per danneggiamento aggravato nei confronti di familiari.

La 57enne, a causa di dissidi con la sorella e il nipote, con l’ausilio di un martello ha frantumare i parabrezza delle auto dei due familiari. I militari dell’Arma, giunti sul posto su richiesta delle vittime, hanno visionato i filmati delle telecamere di videosorveglianza che avevano immortalato la donna, subito riconosciuta dalla sorella, con in mano un martello che si avvicinava alle vetture.

I Carabinieri l’hanno raggiunta nella sua abitazione e questa in un primo momento ha affermato di non essere uscita da casa per tutta la sera. Su un mobile della cucina, però, i militari hanno trovato il martello inquadrato dalle telecamere di videosorveglianza. Vistasi alle strette la 57enne ha ammesso le sue responsabilità dichiarando di aver voluto dare una lezione ai parenti con i quali da tempo vi sono litigi.