“L’isola dei preziosi”: dal 20 al 22 ottobre a Trapani mostra di gioielli siciliani contemporanei

L'evento si svolgerà al Chiostro di San Domenico a Trapani

La preziosa arte degli orafi siciliani potrà essere apprezzata nell’ambito de “L’isola dei preziosi”, la mostra di gioielli siciliani contemporanei che si terrà da venerdì 20 a domenica 22 ottobre presso il Chiostro di San Domenico a Trapani.

L’evento è organizzato da ASA, Associazione Siciliana dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, in collaborazione con la CNA, e con il patrocinio della Regione Siciliana- Assessorato delle Attività Produttive.

“Siamo molto lieti- dichiara Francesco Cicala, Segretario della sezione trapanese della CNA- di ospitare nella nostra città maestri orafi provenienti dalle varie province della Sicilia, e soprattutto di contribuire a valorizzare il loro prezioso lavoro. L’artigianato made in Sicily rappresenta una ricchezza immateriale della nostra terra, siamo tenuti a custodirla e a veicolarla alle nuove generazioni che spesso bistrattano i lavori manuali sottovalutandone il valore”.

“Il lavoro artigiano, soprattutto in questo caso- aggiunge Giuseppe Orlando, Presidente di CNA Trapani- è un lavoro di pregio, un’attività artistica che parte quasi sempre da un’idea che viene poi realizzata manualmente. E’ così che, spesso, vengono realizzati pezzi unici, originali e tipici, che vengono anche esportati in tutto il mondo, così come accade a molte delle creazioni dei maestri orafi che hanno realizzato questa mostra”.

“Ai ragazzi di oggi che scoprono di avere particolari velleità artigiane- conclude Laura Murana, Funzionario regionale comparto orafi- diciamo di coltivarle e farle diventare un lavoro. L’artigianato artistico è un’attività che non possiamo permetterci di perdere, piuttosto va tramandata e valorizzata come elemento attrattivo della nostra terra”.

Non a caso, nell’ambito dell’iniziativa, è stato pensato anche un laboratorio creativo, con i maestri orafi, dedicato ai soli bambini di età compresa tra i 6 e i 13 anni. L’appuntamento avrà luogo, domenica 22 ottobre dalle ore 11.30 alle ore 12.30, sempre nella stessa location della Chiostro di San Domenico.

L’inaugurazione dell’esposizione si terrà, invece, alle ore 19 di venerdì 20 ottobre 2023. L’ingresso alla mostra è gratuito, ed è previsto nei seguenti orari, fino a domenica 22 ottobre: dalle ore 10 alle 13, e dalle 16.30 alle ore 22.30.

L’evento è realizzato grazie al progetto “La Sicilia che piace”, cofinanziato dalla Regione Siciliana Assessorato per le Attività Produttive pensato per la promozione dei sistemi produttivi siciliani.

Emergenza idrica in Sicilia, Bica: “Dobbiamo coordinare gli sforzi” [AUDIO]

"Ripristinare pozzi nel Trapanese potrebbe aumentare la portata idrica fino a 150 litri al secondo"
Tre giornate, da oggi a domenica 14 aprile, per gli amanti del giardinaggio e del Verde
In considerazione della severa crisi idrica, dovuta alle condizioni climatiche
La refurtiva, per un valore di circa 5mila euro, è stata restituita
Pubblicato l'Avviso di "Project Financing" per l'ampliamento del 19° Padiglione
Per individuare le cause degli sversamenti a mare nella zona Baia dei Mulini
Effettuati 76 servizi straordinari tra centro storico di Trapani e aree ritenute “a rischio” di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Mazara del Vallo e Salemi
Negli ospedali di Castelvetrano, Marsala e Trapani saranno allestiti punti informativi

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
A partire dalle 10:30 si terrà un momento di incontro con l’amministrazione e le famiglie riceveranno sia la pergamena ricordo che la chiave simbolo della Giornata della Gentilezza
"Ognuno di noi deve fare la propria parte per proteggere e preservare la bellezza e la salute del nostro territorio"
Si tratta di attività e iniziative di rilevanza regionale e d'interesse generale
Ad intervenire sui meccanismi di funzionamento l'orologiaio trapanese Danilo Gianformaggio
Attività in pista a partire dal giovedì con le prove libere