Lira Canzoneri riconfermata alla guida della Segreteria provinciale della Cgil di Trapani

Con 41 voti favorevoli e due astenuti

Si è concluso con l’elezione della segretaria generale della Cgil di Trapani il X Congresso provinciale della Cgil “Il lavoro crea il futuro”. Con 41 voti favorevoli e due astenuti, Liria Canzoneri è stata confermata segretaria generale della Cgil di Trapani alla presenza di Emilio Miceli della segretaria nazionale della Cgil e di Angela Biondi, della segreteria regionale della Cgil Sicilia.

Liria Canzoneri, 55 anni, di Alcamo e trapanese di adozione dal 1990, entra a far parte della Cgil nel 1987. Tra i ruoli ricoperti dal 2013 al 2021 è stata direttrice provinciale del Patronato Inca Cgil. Nel 2021 l’assemblea generale l’ha eletta segretaria generale della Cgil, subentrando a Filippo Cutrona. Ora la conferma alla guida della Cgil di Trapani al X Congresso provinciale. A comporre la Segreteria provinciale sono stati chiamati Daniela Milana, Anselmo Gandolfo ed Enzo Palmeri.

La situazione politica nazionale e internazionale, la guerra in Ucraina, la crisi economica, il lavoro e la disoccupazione nel trapanese, i giovani, le donne, i settori economici e produttivi nevralgici per il territorio, il patrimonio culturale e ambientale, il turismo e le attività a esso connesse, la transizione ecologica, la sicurezza nei luoghi di lavoro e l’affermazione della legalità sono stati tra i temi al centro della relazione programmatica della segretaria generale Liria Canzoneri.
“In provincia di Trapani – ha detto la segretaria Canzoneri – gli effetti della crisi stanno aggravando le condizioni di svantaggio strutturale legate anche all’insularita’. Nella nostra terra tutto ha un costo maggiore: i trasporti passeggeri e merci ne sono un esempio, ma anche il costo delle materie prime. Ciò incide sulla capacità del territorio di attrarre investimenti e creare nuova occupazione. A ciò si aggiunge la carenza e il mancato ammodernamento delle infrastrutture, la farraginosa burocrazia e l’illegalità diffusa”.
“Il lavoro crea il futuro” questo il tema conduttore dei lavori del X Congresso provinciale.

“La nostra provincia – ha detto la segretarulia generale della Cgil – sconta un tasso di disoccupazione giovanile del 24 per cento, un dato fortemente disallineato rispetto a quello nazionale ed europeo.
Secondo i dati Istat – prosegue – in provincia di Trapani i salari sono inferiori alla media nazionale e si riducono ulteriormente nel caso di giovani, donne e immigrati.
A parità di titolo di studio, inoltre, si riduce la possibilità di occupazione delle donne e la loro permanenza nel mondo del lavoro.
Se vogliamo cambiare il trend – prosegue – occorre attuare un piano straordinario per il lavoro rivolto ai giovani e alle donne, capace di contrastare il lavoro nero, il caporalato, la precarietà dei contratti a tempo determinato, interinale, somministrati, di apprendistato, utilizzando le risorse del programma GOL previste nella missione 5 componente 1 del PNRR per riqualificare i servizi di politica attiva del lavoro”.
Ampio spazio al contrasto alla mafia e all’affermazione e al rispetto della legalità “pilastro su cui si deve basare lo sviluppo e l’occupazione in tutti i settori”.

“È necessario – ha detto – la segretaria generale Libia Canzoneri – che gli investimenti per la ripresa dell’economia siano accompagnati dagli investimenti sulla sicurezza sul lavoro. La competitività delle aziende non può avvenire attraverso la riduzione del costo del lavoro, della sicurezza e delle tutele delle lavoratrici e dei lavoratori, ne il profitto puo’ essere recuperato aumentando i carichi, le ore e l’organizzazione del lavoro a discapito delle condizioni di sicurezza.
Occorre diffondere – ha concluso – la cultura della salute e della sicurezza sul lavoro, promuovendo la formazione dei lavoratori, incoraggiando l’uso degli strumenti tecnologici utili a prevenire gli infortuni e le malattie professionali”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile