mercoledì, Febbraio 28, 2024

Linea ferrata Trapani-Palermo via Milo: ad ottobre via alla gara

L'annuncio del sottosegretario Cancellieri: "Nei primi mesi del 2022 potremo avviare i lavori e restituire al territorio un collegamento fondamentale"

Si è conclusa la Conferenza dei Servizi indetta sul progetto del ripristino della linea ferroviaria Palermo – Trapani via Milo.

Il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Giancarlo Cancelleri, sentito il Commissario straordinario per la realizzazione dell’opera, l’ingegnere Filippo Palazzo, annuncia l’esito positivo della Conferenza.

“La linea ferroviaria Palermo-Trapani via Milo collega direttamente i due capoluoghi e nel tratto fra Alcamo e Trapani, da quasi un decennio, una frana ha interrotto il collegamento diretto fra le due città. Una vergogna a cui stiamo mettendo fine grazie all’incessante impegno messo in campo in questo ultimo anno. Pertanto, sono entusiasta della conclusione positiva della Conferenza di Servizi perché finalmente, fatta la gara per l’assegnazione del cantiere, nei primi mesi del 2022 potremo avviare i lavori e restituire al territorio un collegamento fondamentale, necessario ed atteso dai cittadini”.

“Ho sentito telefonicamente il commissario straordinario nominato con decreto del MIMS del 16 aprile scorso, l’ingegnere Filippo Palazzo e il responsabile degli investimenti della Sicilia occidentale di RFI l’ingegnere Maurizio Infantino, per confrontarci su un crono programma veloce e puntuale sia per il ripristino della linea che per la sua elettrificazione per un importo complessivo di 216 milioni di euro. Entro ottobre di questo anno manderemo in gara i lavori di ripristino della linea per un importo di 144 milioni di euro, successivamente quelli di elettrificazione che valgono 72 milioni di euro. Finalmente i lavori della linea ferroviaria Palermo – Trapani via Milo entrano nel vivo, un risultato importante e necessario per segnare un nuovo passo” conclude Cancelleri.

“Aspettavamo impazienti questa notizia, che riguarda il primo vero e proprio atto amministrativo che costituisce presupposto necessario per consentire l’immediata ripartenza dei lavori.
È da troppi anni che i cittadini aspettano il ripristino di questo tratto ferroviario che assume assoluta rilevanza strategica per il nostro territorio, sia in termini di collegamenti tra i due capoluoghi di provincia, sia in ottica intermodale” hanno aggiunto i parlamentari trapanesi del Movimento 5 Stelle, Vincenzo Santangelo e Vita Martinciglio.

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026
L'iniziativa è organizzata insieme al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale - Palermo
La bellezza della fede per una spiritualità che sa vedere
La squadra emiliana ha la seconda miglior difesa in campionato con soltanto 22 reti subite
Quattro pregiudicati trapanesi sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Venerdì una doppia seduta d'allenamento e la conferenza prepartita
Oipa Partanna: «Mancano vaccini, vermifughi e antiparassitari, poche le sterilizzazioni»
Il presidente della Regione Schifani: «Soddisfatti per obiettivo raggiunto»
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune