Licenze marittime “facili”, una condanna e 13 assoluzioni

Rinvio a giudizio per tre persone del Trapanese

Una condanna e 13 assoluzioni “perché il fatto non sussiste” con il rito abbreviato, 12 “non luogo a procedere” e 19 rinvii a giudizio nell’udienza preliminare. Questo l’esito – come riportato sul Giornale di Sicilia – della prima fase della vicenda giudiziaria riguardante la compravendita di titoli che ruotavano attorno alla scuola di formazione marittima, il centro De Santis, all’ingresso del porto di Palermo. Tra gli indagati anche soggetti del Trapanese.

Il “sistema di corruzione diffuso”, come definito dagli inquirenti, era stato svelato nel 2017 dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria e dai militari della Guardia Costiera grazie a intercettazioni telefoniche e ambientali e a riprese video che avevano immortalato la consegna delle mazzette fino a mille euro pagate per avere  la certezza di superare le prove indette dalla Direzione Marittima palermitana per conseguire i titoli professionali marittimi di macchina e coperta.

I 19 indagati per cui è stato disposto il rinvio a giudizio – il processo inizierà il 6 febbraio – sono Raffaella De Santis, Antonio Guerriero Giorgio Barletta, Antonino Bonanno, Alessandro Di Bono e Antonino Maltese (Erice), Caterina Morello, Giuseppe Tarantino, Giuseppe Firetto, Benedetto Lo Galbo, Antonio Lupo, Calogero Galati (Cefalù), Paolo Giacalone (Mazara del Vallo), Letterio Gismondo e Giuseppino Procopio (Messina), Riccardo Giunta (Barcellona Pozzo di Gotto), Leonardo Schiano Di Zenise (Pozzuoli), Silvio Simon Siviero (provincia di Verona), Salvatore Stella (Augusta), Corrado Tinè (Noto).

Dagli imputati per i quali è stato disposto il non luogo a procedere c’è Calogero Schifano, di difeso dall’avvocato Fabio Sammartano di Trapani.

 

 

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale