L’Iacp mette a disposizione un locale nel quartiere Fontanelle per un nuovo centro vaccinazioni

"Vaccinare la popolazione dei rioni popolari, per numero di residenti in quest’area, significa a mio avviso – dice il presidente Scontrino – alzare ancora di più ostacoli alla diffusione del virus"

“Portare i servizi pubblici essenziali all’interno dei rioni popolari”. È quanto sostiene il presidente Iacp, Vincenzo Scontrino.

“In questa ottica – dice Scontrino – da qualche settimana abbiamo proposto all’Asp di Trapani di utilizzare un bene del nostro Ente, un locale ad uso commerciale esistente nell’ambito del quartiere popolare di Fontanelle Sud, per adibirlo a centro di vaccinazione. Con questa nostra proposta riteniamo di potere agevolare la popolazione residente nei quartieri popolari di Trapani. Attendiamo fiduciosi l’adesione dell’Asp di Trapani. I residenti di questi rioni sono i soggetti residenti in città con particolari condizioni socio economiche parecchio difficili, ecco perché ritengo che i servizi pubblici essenziali e prioritari come in questo caso, dovrebbero essere quanto più avvicinati a questi nostri concittadini, rendendo così a portata di mano i luoghi dove risolvere le loro necessità, in questo caso le vaccinazioni anti Covid”.

“In questi giorni – evidenzia Scontrino – il dibattito nazionale sulle procedure di vaccinazione sta affrontando proprio il tema di come arrivare quanto di più vicino ai soggetti con disagio sociale, e spero chesullo stesso tema dalle nostre parti si sviluppi analoga attenzione. Vaccinare la popolazione dei rioni popolari, per numero di residenti in quest’area, significa a mio avviso – continua ancora l’avvocato Scontrino – alzare ancora di più ostacoli alla diffusione del virus. Attendiamo quindi la risposta dell’Asp e valuteremo inoltre come Iacp l’individuazione di altri nostri locali da utilizzare come hub vaccinazioni anche negli altri rioni popolari della provincia di Trapani”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica