L’Handball Erice vince la Supercoppa

Battuta in finale Salerno 22-29

Jomi Salerno vs Ac Life Style Erice 22-29
Parziali: (10-13; 22-29).
Jomi Salerno: Mangone 5, Dalla Costa 1, Rossomando 3, Avagliano, Squizziato 2, De Santis, Cirino, Danti (p), Ribeiro Dias 8, Napoletano, Ciociano (p), Pinto Pereira (p), Lauretti Matos, Nornes, Barreiro 2, Gislimberti 1.
Allenatore: Francesco Antona.
Ac Life Style Erice: Masson (p), Bernabei, Notarianni, Coppola, Tarbuch 5, Losio, Basolu, Cozzi, Pugliara 3, Manojlovic 3, Benincasa, Iacovello (p), Nkou 4, Storozhuk 6, Ekoh 8.
Allenatore: Nikola Manojlovic.
Arbitri: Carlo Dionisi e Stefano Maccarone.

L’Ac Life Style Erice vince la Supercoppa, battendo in finale la Jomi Salerno con il risultato finale di 22 a 29. Per Erice si tratta del secondo trofeo della propria storia, dopo la vittoria nello scorso anno in Coppa Italia. Una finale perfetta giocata dalle ericine. Grande fluidità nel gioco d’attacco, compattezza e unità in difesa, vincendo con merito il primo trofeo della stagione.

Avvio di gioco equilibrato, in cui Erice si affida alla forza di Tarbuch, che pareggia le ostilità sul 5 pari (11’). Ekoh e Nkou trovano il primo doppio vantaggio della partita, ma Salerno pareggia nuovamente (14’ 7-7). Forte intensità ed equilibrio che si mantengono fino all’allungo nelle ultime battute, che hanno portato Erice avanti sul 10 a 13.

Dopo l’intervallo, tante reti in poco tempo, con Erice che mantiene il vantaggio sul 16 a 19 (39’). Erice allarga il gioco, Pugliara trova le reti e costringe coach Ancona al time-out sul 17 a 22 (43’). Salerno prova a mischiare le difese miste, ma Erice gestisce il vantaggio sul 20 a 25 (52’). Il cronometro diventa il migliore amico di Erice, che mantiene la giusta lucidità e vince la Supercoppa con il risultato finale di 22 a 29.

Nikola Manojlovic, tecnico di Erice, a fine gara: “Penso che abbiamo preparato molto bene la squadra, provando in allenamento le varie soluzioni per rispondere ai tipi di difesa che Salerno avrebbe potuto mettere in campo. Non era facile: il primo tempo è stata una partita a scacchi, siamo riuscite ad allungare sul +3 nel finale di tempo e poi abbiamo giocato una gara molto intelligente per gestire il vantaggio. Stiamo lavorando tanto da questa estate e credo che questa sia stata la migliore prestazione stagionale di Erice. Il resto di stagione? Questo trofeo ci dà morale e consapevolezza della nostra forza per una seconda parte di stagione con tanti appuntamenti importanti e in cui vogliamo provare a farci valere anche in European Cup”.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
Giovedì 18 luglio alle ore 20.30 con ingresso libero
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Era in possesso di dosi di ecstasy e hashish e i denaro contante
La signora Marika ha scritto a "dillo a TrapaniSì"
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio