L’Elisir d’amore di Donizetti inebria il pubblico trapanese

La produzione del Luglio Musicale Trapanese, con la regia di Teresa Gargano, ha ambientato la vicenda in un quartiere americano degli anni ‘50

ll cast ben caratterizzato nei singoli ruoli e formato prevalentemente dai cantanti siciliani, la direzione d’orchestra giovane e internazionale del Maestro Sasha Yankevych, le scene e la regia fresca e colorata portano al successo L’Elisir d’amore, l’opera di Donizetti andata in scena, ieri sera, al Teatro open air Giuseppe Di Stefano, di Trapani.

La produzione del Luglio Musicale Trapanese con la regia di Teresa Gargano, ha ambientato la vicenda in un quartiere americano degli anni ‘50, anni caratterizzati dal boom economico post bellico e dalla voglia di rinascita, l’epoca di Elvis Presley, Marylin Monroe, Marlon Brand. Le due donne protagoniste, Adina e Giannetta, interpretate rispettivamente da Giulia Mazzola (vincitrice del Concorso “Giuseppe Di Stefano” 2021 che prevedeva, oltre al premio in denaro, anche una scrittura per la stagione 2022) e Adelaide Minnone (premio speciale al citato Concorso nel 2022), sono due donne forti e proprietarie di due attività, la prima di un “Diner” con annesse stanze in affitto e Giannetta proprietaria della parruccheria del quartiere. Le due attività si trovano in una piazza che é centro nevralgico della vita del quartiere, dove tutti si conoscono, dove la comunità diventa famiglia.

Questa comunità rappresentata dal coro preparato dal Maestro Fabio Modica, é protagonista fondamentale della scena, determinando una dinamica dialettica con tutti gli altri protagonisti della vicenda.

Il prossimo appuntamento con la seconda recita de “L’Elisir d’amore” sarà sabato 27 agosto, alle ore 21.00, sempre al Teatro “Giuseppe Di Stefano”, a Trapani.

Ieri sera, prima dell’opera, è andato in onda, in diretta streaming, sulle pagine Facebook del Luglio Musicale Trapanese “Il salotto della lirica”. Un originale format televisivo, condotto da Vittoria Abbenante, per fare il punto sulla 74a stagione lirica del Luglio Musicale Trapanese, in compagnia di alcuni dei suoi protagonisti. Sono intervenuti: Giacomo Tranchida, presidente dell’Ente Luglio Musicale Trapanese e sindaco del comune di Trapani, Natale Pietrafitta, consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, Walter Roccaro, direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, Fabio Modica, direttore artistico Médithéâtres e maestro del coro, Teresa Gargano, regista de “L’elisir d’amore” e “Il barbiere di Siviglia”, Giuseppe Guggino, critico musicale – Ape Musicale, Vito Lentini, critico musicale – Sipario, Giuseppe Montemagno, critico musicale – Connessi all’opera.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
I granata potrebbero mettere a segno una storica tripletta
Riprese le proposte che il deputato regionale Safina aveva presentato all'Ars
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30