Lega Navale Italiana senza barriere: aperti i corsi di vela dedicati ai disabili

Lo scopo del corso - dichiara Massimo Sparta - è quello dell'inclusione e della socialità

La Lega Navale Italiana scende in campo con un’iniziativa che mira all’inclusione e allo sport senza barriere: sono iniziati, infatti, i corsi di vela dedicati a disabili di ogni età, che al momento contano l’adesione di venti partecipanti, oltre che i tecnici e gli atleti normodotati che stanno mettendo a disposizione il loro sapere in cambio dell’orgoglio e le emozioni che queste lodevoli iniziative sanno regalare.

La Lega Navale di Trapani ha organizzato tre appuntamenti a settimana, che sono iniziati proprio nel mese di giugno. Il corso vede anche il coinvolgimento della cooperativa Voglia di Vivere e dell’associazione Sos Autismo.

Lezioni maggiormente pratiche quelle promosse dalla Lega Navale Italiana – scrive il Giornale di Sicilia – attraverso le imbarcazioni Hansa 303, predisposte proprio per le persone con disabilità.

“Questa iniziativa – dichiara Massimo Sparta, vicepresidente della sezione trapanese – sta avendo delle ottime risposte. Le barche sono mono e biposto, che permettono anche di fare veleggiare coloro i quali riportano delle disabilità agli arti, inferiori o superiori. Le imbarcazioni, infatti, non hanno un classico timone ed hanno al proprio servizio un joystick, dal quale è possibile manovrare l’andatura della barca”.

Il programma della Lega Navale di Trapani è di riprendere l’iniziativa a partire da settembre – secondo quanto dichiarato da Massimo Sparta.

“Ci sono diversi aspiranti velisti coinvolti, che, nonostante la disabilità, potrebbero effettuare dei corsi più tecnici e rivolti alla formazione agonistica con regate federali. Il nostro scopo – conclude il vicepresidente della sezione trapanese – è quello diffondere l’inclusione e la socialità. Ricevuta già la richiesta dei partecipanti, siamo pronti a riprendere da settembre”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola