L’azienda trapanese ItaliaRimborso riceve l’In.Sicily Awards

Un evento ideato da Fondazione Emblema, con la co-organizzazione dell'Assessorato delle Attività Produttive della Regione Siciliana e dell'Università di Palermo

Proseguono gli attestati di riconoscimento per ItaliaRimborso, dopo la recente selezione al prossimo We Make Future di Rimini. La claim company, nella giornata di ieri, giovedì 8 giugno, presso l’antico stabilimento “Alle Terrazze” di Mondello, ha ricevuto il premio In.Sicily – Innovation Sicily, la manifestazione interamente dedicata al sistema innovativo siciliano.

Un evento ideato da Fondazione Emblema, con la co-organizzazione dell’Assessorato delle Attività Produttive della Regione Siciliana e dell’Università di Palermo, in collaborazione con l’Università di Catania, l’Università di Messina, l’Università di Enna “Kore”, Confindustria Sicilia, Sicindustria, il Comitato Regionale G.I di Confindustria Sicilia, IRFIS e EHT.
Tra le 25 startup precedentemente selezionate, la trapanese ItaliaRimborso ha ricevuto il premio “Best Pitch”. A ricevere il riconoscimento il ceo Felice D’Angelo che ha ritritato il premio consegnato da Edy Tamajo, assessore regionale alle Attività produttive.

«Dedico questo premio ai giovani, che, con perseveranza continuano ad inseguire i propri obiettivi – dichiara Felice D’Angelo, ceo di ItaliaRimborso – . Nel 2022 non siamo stati selezionati alla call di In.Sicily, oggi, a distanza di un anno, siamo tra i vincitori. Per la nostra azienda si è trattata di una grande occasione di confronto con possibili investitori che credono nel nostro progetto di espansione europea, dopo aver raggiunto l’apice a livello nazionale».

ItaliaRimborso è una claim company che opera nel campo dei rimborsi e risarcimenti da disservizi aerei a beneficio dei passeggeri, con il metodo del litigation funding. L’azienda ha brevettato nel mese di giugno 2021 un algoritmo in grado di stabilire la responsabilità del disservizio aereo. Opera su tutta la penisola italiana ed ha sviluppato un progetto di espansione in Europa, con la registrazione di un nuovo brand ed il contestuale acquisto di 32 domini web.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno