Lavoratori emergenza Covid in Sicilia, contratti prorogati per due mesi

La proroga è stata inserita nel ddl di variazioni di bilancio

Con 38 voti a favore e 16 contrari l’Ars ha approvato il ddl di variazioni di bilancio, da circa 68 milioni di euro. Nel provvedimento è stata inserita la proroga fino al prossimo 28 febbraio dei contratti per i lavoratori amministrativi assunti per l’emergenza Covid: la norma è stata proposta dal governo sotto forma di emendamento aggiuntivo, direttamente dall’assessore all’Economia Marco Falcone,  rispetto all’accordo da 200 milioni con lo Stato dove la questione di questi lavoratori, però, non è considerata. Per questo motivo le opposizioni nel parlamento regionale siciliano si mostrano scettiche sulla legittimità della decisione.

I lavoratori co. co. co. assunti per l’emergenza Covid in Sicilia sono circa 3mila – secondo Cgil, Cisl e Uil – e sono impiegati presso le strutture commissariali nate per l’emergenza. Il contratto prevede 18 ore settimanali.

Il presidente della Regione Renato Schifani ha incontrato, nei giorni scorsi, una delegazione di questi lavoratori: “Ho preso un impegno che ho subito mantenuto – ha commentato dopo l’approvazione dell’emendamento – grazie anche alla sensibilità del Parlamento regionale sul tema. Lavoreranno ancora per due mesi e nel frattempo c’è l’impegno di tutte le parti coinvolte a sedere a un tavolo tecnico, che istituiremo presso l’Assessorato alla Salute, che cercherà di individuare possibili percorsi per l’impiego di queste risorse umane”.

 

 

 

 

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria