Lavoratore stagionale morto a Castelvetrano, la Prefettura accelera su realizzazione di un campo attrezzato

Si lavora per accelerare la procedura già avviata per la realizzazione di un campo in grado di accogliere circa 700-800 lavoratori

Riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, oggi alla Prefettura di Trapani, appositamente convocata dalla prefetta Filippina Cocuzza a seguito dell’incendio divampato nel campo di lavoratori stagionali a Castelvetrano dove un 36enne originario della Guinea Bissau ha perso la vita.

La causa dell’evento, ricostruita anche sulla base delle testimonianze raccolte sul luogo, sembrerebbe riconducibile all’azione di rabbocco di combustibile in un piccolo gruppo elettrogeno usato nel campo.

La riunione del Comitato per l’Ordine e Sicurezza Pubblica è stata convocata per esaminare l’accaduto e valutare i riflessi per l’ordine e la sicurezza pubblica – dal momento che i lavoratori, a causa dell’incendio, hanno perduto documenti ed effetti personali – e individuare una soluzione abitativa alternativa.

“La Prefettura di Trapani – si legge nella nota diffusa alla stampa – da qualche tempo segue costantemente, con tutte le amministrazioni e gli enti competenti, la problematica riguardante l’insediamento abusivo di cittadini stranieri, prevalentemente lavoratori stagionali, presente all’interno del Cementificio dismesso”.

Sono state tenute riunioni con tutti gli interlocutori istituzionali, tra cui l’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, i Sindaci dei Comuni interessati, l’Asp di Trapani, la Croce Rossa Italiana, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, i sindacati e le Forze dell’Ordine.

Le iniziative promosse finora dalla Prefettura procedono in due direzioni.
In primo luogo è stata avviata con i sindaci dei Comuni interessati la progettazione per la realizzazione di un campo attrezzato per l’accoglienza dei lavoratori stagionali, avvalendosi dei fondi erogati dal Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione e appositamente destinati al superamento delle situazioni di degrado dovute a insediamenti abusivi di lavoratori stranieri. La progettazione è in corso di definizione, fanno sapere dal Palazzo del Governo.

Intanto, per trovare una soluzione valida per l’imminente campagna olivicola che consenta di provvedere alle esigenze di accoglienza dei lavoratori stagionali, è stata avviata la procedura per collocare, in prossimità dei luoghi interessati e in tempi molto ristretti, un numero di moduli abitativi resi disponibili gratuitamente  dall’UNHCR.

La soluzione è stata condivisa con i Comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara e con l’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro – Ufficio speciale immigrazione, che curerà la gestione del centro, e consentirà di accogliere, in tempi molto contenuti circa 700-800 lavoratori.

In queste ore, conclusa la riunione del Comitato ed una successiva riunione con tutte le componenti interessate per individuare, data l’urgenza dovuta all’incendio, una soluzione alloggiativa immediata per i migranti, è previsto un ulteriore incontro per la verifica delle soluzioni prospettate da attuare immediatamente.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore