L’aeroporto “Vincenzo Florio” si racconta per immagini [VIDEO]

Realizzato con il personale dello scalo e grazie alla collaborazione con il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale

“Let your dreams fly”: l’aeroporto di Trapani Birgi si racconta in un video. Un reel accattivante e la potenza dei social per promuovere, in modo low cost ma efficace, l’immagine dell’aeroporto e del territorio trapanese, puntando sul motore inesauribile dell’amore e della bellezza.

È stato presentato ufficialmente sui canali web e social dell’aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani Birgi, il video promozionale realizzato, in economia, con il personale dello scalo e grazie alla collaborazione con il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, da creativi locali, già impegnati nella campagna di comunicazione per spiegare la nuova viabilità dello scalo e la nuova app per il pagamento del parcheggio.

Per il presidente Ombra, il video rispecchia l’affetto del territorio per lo scalo: “La forza del nostro aeroporto, negli anni che ci hanno visto passare dal fondo alla risalita – spiega è sempre stata la vicinanza e l’affetto dei Trapanesi verso il loro scalo, preziosa fonte di incoming per turismo, e commercio e libertà di muoversi per studio, salute, lavoro e quant’altro. Anche in questo caso, la realizzazione del video, che giudico molto bello e ben fatto, è frutto di amore. Quello di un creativo locale che, ingaggiato per realizzare un tutorial sulla nuova app per il parcheggio, ha fatto montare un nuovo video glamour, promozionale ed empatico, per la promozione turistica del territorio e dello scalo. Lo useremo nei nostri totem, in quelli degli altri aeroporti che lo ospiteranno e, ovviamente, per presentarci alle compagnie aeree e nelle fiere, facendo anche risparmiare all’azienda i costi delle trasferte del management per la promozione tradizionale. Perché – conclude Ombra – un’immagine esaustiva è meglio di mille parole. Lanciamo un appello ai Trapanesi e a tutti coloro che amano la nostra ricchezza culturale, artistica e gastronomica di aiutarci a farlo diventare virale, condividendolo”.

“Let your dreams fly”, è un racconto emozionale  dell’aeroporto di Trapani Birgi, dal punto di vista di una donna, che nella realtà è un’addetta al check-in di Airgest che, guardando il proprio cellulare scopre le tante ragioni per cui visitare questa meta. Nel video, compaiono alcune immagini del territorio, come la Porta Blu, nel quartiere arabo di Mazara del Vallo, il Tempio di Segesta, l’arte culinaria con arancine, cannoli e vino, le spiagge di Castellamare del Golfo, con i bambini e le mamme che giocano, e foto dei Comuni, prese dal repertorio del Distretto Turistico Sicilia Occidentale.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
L'episodio è avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 giugno scorso
Lo hanno siglato il questore Giuseppe Peritore e la presidente Aurora Ranno
Dal 24 al 28 luglio in piazza ex Mercato del pesce
L'episodio è avvenuto lo scorso anno vicino al Canile comunale
Sabato sera si è svolto il quarto appuntamento della rassegna concertistica, arricchito da aneddoti e racconti che hanno reso l'esperienza ancora più coinvolgente e apprezzata dagli spettatori
Al suo interno il pubblico troverà tutto ciò che di più rappresentativo la nostra amata Sicilia, e non solo, ha da offrire

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Con le mie ali, trovare sé stessi, cambiare il mondo" vuole essere un’indagine sui cambiamenti di prospettiva del mondo giovanile, sulle prove attraverso le quali ragazze e ragazzi divengono adulti
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano