L’aeroporto di Trapani primo in Italia per voli più “affollati”

Nel 2023 gli aerei sono decollati e atterrati con oltre il 92% dei posti occupati

L’aeroporto di Trapani è lo scalo italiano che ha registrato il maggior tasso di affollamento sui propri voli nel 2023.
È quanto emerge dall’analisi che il Corriere della Sera ha effettuato sui dati relativi allo scorso anno incrociando i numeri forniti due associazioni di categoria — Assaeroporti e Aeroporti 2030 — con quelli della piattaforma specializzata Cirium Diio.

Il dato dei passeggeri effettivi è stato rapportato con i posti effettivamente messi in vendita sui singoli aeroporti del Paese. Nel 2023 un aereo da/per l’Italia — sui voli di linea nazionali e internazionali — ha registrato un tasso di riempimento medio di quasi l’83%, valore di poco inferiore alla media europea — che è del 84,4% secondo la Iata, l’associazione internazionale delle aviolinee — ma superiore alla media mondiale (82,3%).

A Trapani, nel 2023, i velivoli sono decollati e atterrati al “Vincenzo Florio” con oltre il 92% dei sedili occupati, È la percentuale più alta tra i trentacinque scali italiani considerati dalla ricerca del Corriere.

Ciò, in parte, è avvenuto grazie anche alla riduzione delle operazioni a Catania dopo l’incendio del terminal principale tra fine luglio e la prima metà di agosto. Ma è un fattore noto che più più un aeroporto è dominato dalle compagnie low cost, più i velivoli si muovono con un alto tasso di riempimento.

Lo confermano anche i risultati di un altro scalo, quello di Bergamo-Orio al Serio: il terzo in Italia per volumi di traffico e nella top ten del “load factor”. Al secondo posto di questa classifica si piazza Roma Ciampino, con quasi il 90%, seguito da Rimini (poco meno dell’89%). Hanno chiuso l’anno oltre l’87% Verona, Palermo, Lamezia Terme e Bergamo.

Nel 2023 gli aeroporti italiani, in totale, hanno registrato il numero più alto di passeggeri sui voli di linea (esclusi quindi voli privati, sanitari, istituzionali, ecc.): Assaeroporti e Aeroporti 2030 hanno certificato poco meno di 197 milioni di passeggeri.  Il dato effettivo, depurato del doppio conteggio sui collegamenti nazionali, è di 162,3 milioni. Di questi 128 milioni sono stati sui collegamenti internazionali dei quali i due terzi tra l’Italia e l’Unione europea (Svizzera inclusa, Regno Unito escluso).

 

 

 

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Interventi tra Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo
Iniziativa di McDonald’s con il Comune di Trapani, Gruppo Scout Trapani 1 e Accademia Trapani
Nel tratto che attraversa la frazione di Purgatorio
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
I granata potrebbero mettere a segno una storica tripletta
Riprese le proposte che il deputato regionale Safina aveva presentato all'Ars

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno